La medaglia di bronzo del Lutte Club de Saint-Joseph del campionato francese a squadre di 3a divisione 2024

La medaglia di bronzo del Lutte Club de Saint-Joseph del campionato francese a squadre di 3a divisione 2024
La medaglia di bronzo del Lutte Club de Saint-Joseph del campionato francese a squadre di 3a divisione 2024
-

Questo sabato 22 giugno a Tinqueux, piccola cittadina dell’agglomerato di Reims, l’Isola della Riunione è stata rappresentata con orgoglio dal club Saint-Joseph nel campionato a squadre francese 2024 (3a divisione). Il Saint-Josephois ha conquistato il 3° posto, un risultato molto soddisfacente per la sua prima partecipazione ad un campionato per nazionali senior.

Sorta nel girone più duro della competizione, la LCSJ ha faticato durante le fasi eliminatorie ed è arrivata seconda nel proprio girone, tanto da raggiungere la semifinale. Sconfitto in semifinale contro il club di Meaux, nel corso di un incontro estremamente competitivo, il Saint-Josephois si è ritrovato di fronte al club dell’ASM Clermont Ferrand, con in palio un 3° posto sul podio.

I lottatori della Reunionese si sono scontrati ancora una volta contro una squadra piena di rispondenti, ad un match dalla fine le due squadre erano in parità, è stato David Ste Marie a offrire finalmente il punto vittoria alla sua squadra, battendo per caduta il suo avversario.

Grazie a questa medaglia di bronzo, il club Péi può sperare di passare in serie 2 per il prossimo anno, tutto dipenderà dalle decisioni federali.

Allineare :

· Valentin Damour -62 kg di lotta stile libero/greco romana

· Stéphane Sine -70 kg di lotta stile libero/greco-romana

· Samuel Dijoux -78 kg di lotta libera

· Medhi Lebon – Lotta greco-romana 78 kg

· Lucas Morel -86 kg di lotta stile libero

· David Ste Marie + 86 kg stile libero/lotta greco-romana

-

PREV ORDINANZA PREFETTORIALE DIVIETO DI MANIFESTAZIONE LA ROCHELLE – SABATO 20 – 6.00 > DOMENICA 21 LUGLIO 6.00 – Luglio 2024 – COMUNICATI STAMPA 2024 – Comunicati stampa – Area Stampa – Novità
NEXT Diplomati “molto bravi” sotto i riflettori ad Antibes