SENEGAL-ENVIRONNEMENT / Tambacounda: verso lo sviluppo di sei nuove foreste comunitarie – Agenzia di stampa senegalese

-

Tambacounda, 24 giugno (APS) – Il Progetto di Gestione delle Risorse Naturali del Senegal (SENRM) prevede lo sviluppo di sei nuove foreste comunitarie nella regione di Tambacounda (est), ha appreso lunedì l’APS dal suo coordinatore, Ndèye Coura Mbaye.

“SENRM è un progetto avviato dallo Stato del Senegal per una migliore gestione delle risorse forestali e ittiche”, ha affermato la signora Mbaye durante il lancio del progetto a Tambacounda.

Il SENRM mira a rafforzare le capacità dei servizi che operano in queste diverse aree e a migliorare la situazione economica delle popolazioni.

Avviato dal governo del Senegal, è finanziato dalla Banca Mondiale con 100 milioni di dollari, ovvero oltre 61 miliardi di franchi.

Questo importo è diviso equamente tra il Ministero dell’Ambiente e della Transizione Ecologica (METE) e il Ministero della Pesca, delle Infrastrutture Marittime e Portuali (MPIMP) per un periodo di sei anni.

”Per l’aspetto ambientale del progetto, forniremo grande supporto ai dipartimenti e ai servizi tecnici del METE, affinché possano svolgere il loro ruolo, in particolare alla Direzione Regolazione e Controllo Ambientale e al Centro Gestione Qualità dell’aria”, ha detto Ndèye Coura Mbaye.

Secondo lei, il progetto sosterrà lo sviluppo dei testi di attuazione del Codice ambientale e la loro diffusione, ma anche la Direzione per l’acqua, le foreste, la caccia e la conservazione del suolo.

Precisa che “ciò comporterà il rafforzamento delle capacità dell’ispezione regionale delle acque e delle foreste di Tambacounda (IREF) in attrezzature informatiche, in materiale rotabile, per poter trasportare le squadre come parte delle loro pattuglie”.

Il progetto, ha detto, intende consolidare gli sviluppi esistenti e creare sei nuove foreste comunitarie oltre alle attività di demarcazione e segnaletica delle foreste sviluppate e del parco nazionale Niokolo koba.

Precisa che ”il progetto interviene per la componente ambientale nelle regioni di Kolda, Sédhiou, Kédougou e Tambacounda” e ”in misura minore nella regione di Kaffrine”.

La signora Mbaye precisa che “il budget totale stanziato per la regione di Tambacounda ammonta a 6,7 ​​miliardi di franchi”.

Il coordinatore sottolinea inoltre che, per il settore della pesca, il progetto opera nelle regioni di Dakar, Thiès, Saint-Louis, Fatick, Ziguinchor, Kolda, Kédougou e Sédhiou.

BT/ASG/OID

-

NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France