2° circoscrizione legislativa: La destra indipendente dei candidati Jacques Béhague e Bruno Gabellieri LR di fronte ai blocchi politici

-



Dopo un pranzo con i socio-professionisti di Lourdes tra cui gli albergatori, Jacques Béhague, candidato Les Républicains nella seconda circoscrizione elettorale degli Alti Pirenei e il suo vice Bruno Gabellieri hanno tenuto una conferenza stampa presso il bar-ristorante “Les 100 culottes” a Lourdes in presenza di Gérard Trémège, presidente della Comunità Urbana Tarbes Lourdes Pyrénées, sindaco di Tarbes, presidente onorario della Federazione LR 65, Romain Giral, presidente della Federazione LR 65 e diversi attivisti, che hanno salutato il coraggio e l’impegno di Jacques Béhague, sempre fedele alla sua linea politica.

===========

Dopo aver fatto il punto sull’attuale governo (debito abissale, declassamento della Francia a livello internazionale, mancanza di dialogo sociale, crollo del potere d’acquisto, aumento esponenziale dell’insicurezza, lassismo della giustizia, misure autoritarie adottate con 49,3 come la riforma delle pensioni, il fisioterapista Jacques Béhague che è oggi consigliere comunale dell’opposizione di Argelès Gazost, ex consigliere generale del cantone di Luz-Saint-Sauveur dal 2001 al 2015, impegnato nell’associazionismo sportivo e sociale, ha sottolineato che il declino non è inevitabile Crede che la ripresa sia possibile “Siamo di fronte a tre blocchi: il Raggruppamento Nazionale il cui programma è totalmente irrealizzabile, il nuovo Fronte Popolare che ha la vocazione di gettare il nostro Paese nell’anarchia, e i Macronisti che hanno fallito. Noi rappresentiamo un’altra via, seria e realistica, risolutamente repubblicana, quella del comizio attorno ad una destra forte e indipendente. La ripresa è possibile, se fa leva sulle forze dei territori. Gli Alti Pirenei riuniscono grandi asset, di cui parlerò all’Assemblea nazionale attorno a 4 assi: sviluppare l’offerta assistenziale sul territorio nell’ambito di una strategia nazionale favorendo l’insediamento di medici, difendere la ruralità e i nostri agricoltorimantenendo i servizi pubblici locali e garantendo un accesso sostenibile all’acqua, coinvolgere il nostro territorio con nuove energie come la produzione di idrogeno, rinegoziare la legge ZAN (Zero Net Artificialization) che impedisce ai comuni di svilupparsi, rafforzare l’economia del turismo del nostro territorio promuovendo la transizione economica delle località invernali al turismo quattro stagioni tenendo conto delle conseguenze del cambiamento climatico.


Nel video potete ascoltare parte del suo intervento, seguito dalla presentazione del suo vice Bruno Gabellieri che fa tesoro di un bagaglio professionale e di competenze che possono servire al territorio.


-

PREV IN FOTO – Giochi Olimpici di Parigi 2024: segui il percorso della fiaccola olimpica di Parigi
NEXT Giro di Francia. Di fronte ai numerosi casi di Covid, l’organizzazione impone mascherine obbligatorie