Nizza. Inaugurato questo tratto del nuovo passaggio verde: ecco cosa è cambiato

Nizza. Inaugurato questo tratto del nuovo passaggio verde: ecco cosa è cambiato
Nizza. Inaugurato questo tratto del nuovo passaggio verde: ecco cosa è cambiato
-

Par

Manon Reinhardt

pubblicato su

24 giugno 2024 alle 16:35

Vedi le mie notizie
Segui - Nice

Il Teatro Nazionale di Nizza (TNN) non esiste più. È ufficialmente sostituito da una moltitudine di alberi e da un enorme spazio verde, la famosa estensione del flusso verde. La prima parte, la Bourgada, è stata inaugurata questo sabato 22 giugno 2024 dal municipio di Nizza (Alpi Marittime).

È questo il nuovo volto del centro cittadino del capoluogo della Riviera.

I lavori sono iniziati nel 2022

Si tratta di un progetto titanico che ha fatto scorrere molto inchiostro: la distruzione della TNN. E il progetto guidato da Christian Estrosi vede finalmente la fine. Il prolungamento del corridoio verde, i cui lavori sono iniziati nel gennaio 2022, vede gradualmente la luce nel centro di Nizza. Là prima parte è stato inaugurato questo sabato.

È quello situato all’altezza del valico di Bourgada, al posto del vecchio TNN. Ecco alcune foto di questo nuovo volto:

5.000 m² sono stati completamente riqualificati per dare vita alla stagione 2 del Green Flow. (©Mairie de Nice / Cestrosi / X)
Questa porzione del nuovo corridoio verde è stata ispirata dai giardini terrazzati mediterranei. (©Mairie de Nice / Cestrosi / X)
Per valorizzare l’ambiente, sempre in uno spirito mediterraneo, è stata installata una fontana d’acqua terrazzata. (©Mairie de Nice / Cestrosi / X)
I nizzardi hanno potuto scoprire un nuovo panorama, senza il TNN. (©Mairie de Nice / Cestrosi / X)

La nuova passeggiata del Paillon nel 2025

Più di 150 alberi e arbusti sono stati piantati al posto del vecchio edificio, la cui demolizione aveva suscitato indignazione tra l’opposizione politica. Ora lì puoi trovare i pini marittimi, ulivilecci, mandorli, frassini, tu, timorosmarino o anche piante di macchia.

Video: attualmente su -

È stato realizzato un sistema di recupero dell’acqua piovana per l’irrigazione delle piante, precisano i servizi dell’eletto di Nizza.

“Oggi è solo l’inizio. L’inizio della seconda stagione di questa passeggiata. Episodio 1 in un certo senso. Ne seguiranno altri, dal parco de Lattre de Tassigny al parco del centro congressi, passando per il giardino Sosno e la piazza Niki de St Phalle”, ha accolto Christian Estrosi su X.

Una veduta aerea disturbata

Un’immagine aerea consente anche di scoprire meglio questo grande cambiamento :

La nuova veduta aerea del centro di Nizza. (©Mairie de Nice / Cestrosi / X)

Un progetto che prevedeva anche la distruzione del palazzo dell’Acropoli, poco più lontano. Il flusso verde quindi funzionerà al centro espositivosecondo la volontà del Comune e nonostante le numerose polemiche.

La passeggiata del Paillon inizierà quindi dalla spianata De Lattre de Tassigny e terminerà fino all’incrocio Jean Monnet. Tuttavia, sarà necessario aspettare fino al 2025 per vedere il risultato finale, il lavoro continua ancora.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France