la data di commercializzazione delle prime botti conosciute

la data di commercializzazione delle prime botti conosciute
la data di commercializzazione delle prime botti conosciute
-

Il primo carico dal giacimento petrolifero di Sangomar è previsto per l’inizio di luglio. Per il 2024 è prevista una produzione annua di 11,7 barili di petrolio greggio, di cui un volume di 4,34 milioni di barili destinati al mercato interno.

“L’avvio della produzione petrolifera Sangomar segna una nuova era per l’industria, l’economia del nostro Paese e per le popolazioni”, ha precisato il direttore generale della compagnia petrolifera senegalese (Petrosen – impresa statale) titolare del 18% del progetto.

Questa prima fase, la cui produzione avviene attraverso un’unità galleggiante di produzione, stoccaggio e scarico (Fpso), riguarda 23 pozzi secondo le informazioni del sito ufficiale Petrosen. Per questa fase di sviluppo sono previsti 100mila barili al giorno.

Il costo dell’investimento è stimato tra 4,9 e 5,2 miliardi di dollari.

“La produzione di gas naturale liquefatto raggiungerà i 10 milioni di tonnellate all’anno con le Fasi 2 e 3”, ha osservato ancora Petrosen a proposito del giacimento di Sangomar.

L’altro grande progetto energetico per il Paese è il progetto Grand Tortoise Ahmeyim (GTA) che il Senegal condivide con la Mauritania. Sviluppato da British Petroleum e Kosmos Energy, la sua produzione stimata in 2,5 milioni di tonnellate di gas naturale liquefatto all’anno dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno in corso.

#Senegal

-

PREV il ristorante La Délicatesse trascorre la sua ultima estate a Les Réformés
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France