I giocatori raccolgono (con gioia e buon umore)… Le Journal des Bleus

-

Quarantotto ore prima della terza e ultima partita del girone contro la Polonia, decisiva nella lotta per il primo posto nel Gruppo D, l’atmosfera è ancora buona nel girone della Francia. Anche se i problemi di efficacia degli attaccanti in porta non sono ancora risolti. Facciamo il punto mentre tu scaldi il caffè.

La stagione del raccolto si trascina ancora un po’

L’allenamento di domenica è stato interamente aperto ai media. L’opportunità di vedere gli attaccanti sostitutivi contro l’Olanda (+ Pavard) perfezionare l’assetto sotto porta prima della partita decisiva. Ricordiamo a chi dormiva in fondo alla classe che gli Azzurri non hanno ancora piantato la minima caramella dall’entrata in lizza contro l’Austria. E chiaramente c’è ancora del lavoro da fare. Domenica, infatti, a tremare sono state soprattutto le reti dietro le gabbie dell’Areola e del Samba. Ma questo non ha impedito a tutte queste belle persone di mantenere il sorriso, il che è una buona notizia. Alla fine è stato Pavard a vincere il piccolo gioco di abilità. Approfittate, ragazzi.

Camavinga risparmiato

Tutto il gruppo è sceso in campo alla Home Deluxe Arena di Paderborn, ad eccezione di Eduardo Camavinga, che ha accusato un lieve fastidio alla caviglia destra. Lo staff ha preferito preservarlo ma il madrileno farà comunque parte del gruppo che lunedì si recherà a Dortmund, dopo l’ultimo allenamento a porte chiuse al Paderborn.

Cliccando su” Accetto “accetti il ​​deposito di cookie da parte di servizi esterni e avrai così accesso ai contenuti dei nostri partner.

Maggiori informazioni alla pagina Policy di gestione dei cookie

Accetto

Mbappé non più abile degli altri

Kylian Mbappé è apparso con una maschera diversa da quella che indossava venerdì durante il riscaldamento contro l’Olanda, con ventilazione sulla fronte, fino a quando non ha finito per toglierla per rimetterla sul suo primo modello. Che finiranno per volare in aria, come gli studenti americani che agitano il berretto alla laurea. Da notare che anche il capitano, come i suoi compagni, non era molto abile sotto porta. È stata colpa della palla, ha suggerito. Per gli altri, Kylian.

Il programma di oggi

A differenza dei primi due incontri, i Blues sosterranno l’ultimo allenamento al Paderborn, e non al Signal Iduna Park di Dortmund. In questione, le restrizioni Uefa che consentono alle squadre solo 45 minuti sul campo dello stadio dove giocheranno il giorno successivo, rispetto a un’ora prima. Come sappiamo, però, questa sessione di vigilia viene generalmente utilizzata dall’allenatore per creare un undici contro undici con i titolari da una parte e i sostituti dall’altra. I Blues si recheranno quindi subito a Dortmund, con una conferenza stampa prevista allo stadio Borussen alle 18.30.

-

PREV La Borsa di Londra chiude in rialzo grazie ai servizi pubblici
NEXT SENEGAL-CLIMA-COLLETTIVITA’ / Casamance: al via un progetto per rafforzare la resilienza delle comunità vulnerabili – Agenzia di stampa senegalese