Rugby – Regional 1: Corbières XV va alla ricerca della storica doppietta

Rugby – Regional 1: Corbières XV va alla ricerca della storica doppietta
Rugby – Regional 1: Corbières XV va alla ricerca della storica doppietta
-

Ecco Corbières Nel mirino degli Audois, un incredibile secondo titolo nazionale consecutivo.

È certo che se la storia continua in questo modo, il gabinetto degli scudi presso la sede di Corbières XV, a St-André-de-Roquelongue, diventerà molto presto troppo piccolo. La scorsa stagione, nella Regional 2, i ragazzi di Corbières avevano già racimolato tre corone, quelle del Terroir, dell’Occitania e la più prestigiosa di tutte, quella di Francia, sul prato di Lavelanet contro Millas (24-14). Un anno dopo, Corbières XV torna. E può fare di meglio. Giudice per un momento, può sperare in cinque scudi poiché le donne hanno anche alzato lo scudo dell’Occitania e quello del Terroir.

I compagni di Christopher Kaiser si dirigono quindi verso Gers e Isle-Jourdain per affrontare la disinibita squadra di Cadaujac. Per ora gli Audois sono spietati. E questo dalla scorsa stagione. Non perdono una partita da 20 mesi e 1 settimana e trasudano una forza incredibile e una serenità incrollabile. Basta vedere come gli uomini di Thomas Clavières e Sébastien Régy hanno difeso la loro linea per quasi 10 minuti nella semifinale contro l’Annecy (27-20) per pensare che, in questa stagione, non potrà succedergli nulla. Naturalmente, una partita resta una partita e tutto può andare storto molto rapidamente, per questo Thomas Clavières ha dichiarato all’inizio della settimana che il rischio, per la sua squadra, “è aver vinto lo scudetto prima di averlo giocato”.

Non ti guardo più allo stesso modo

Venerdì, durante l’allenamento, il tecnico ha toccato il nervo scoperto: “Sono pieno di gioia perché dove sei oggi te lo meriti, ti sei commosso per questo, con Sébastien (Régy), partecipiamo a questo, siamo molto felici per il club perché ci fai vivere cose bellissime un’opportunità e non dobbiamo sprecarla. In una carriera da giocatore, tra 30 anni, lo ricorderai per il resto della tua vita, sei andato all’Ariège per portare lo scudetto al Montcalm, sono legati come lo sarai questa domenica , non siamo più come quando siamo arrivati ​​con Cédric e Seb, non ti guardo più allo stesso modo, con tutto quello che di bello abbiamo fatto, siamo così vicini all’obiettivo, non possiamo mancarlo. “

Capitano e titolare del Le Piver

Per Corbières XV, questa seconda finale è la ricompensa per un gruppo che non è stato risparmiato in questa stagione. Ma è anche e soprattutto la storia di un gruppo che diventa maggiorenne nel migliore dei casi. Cosa conferma il giocatore-allenatore Sébastien Régy: “Mi avvicino a questa finale con certezza per quanto riguarda il nostro gioco e il nostro stato d’animo in difesa che ci ha aiutato a vincere tante partite in questa stagione”.

Per questa finale, Corbières XV recupera il suo capitano Emeric Le Piver ma sarà comunque privato a causa degli infortuni di Kévin Barriac e Lucas Bousquet.

Dopo più di 20 mesi senza sconfitte, gli Audois non sono ancora soddisfatti e sono ancora affamati di scudi. Eccoli alla ricerca della storica doppietta. Per Cedric.

I titolari.
I finitori.

-

PREV Il mozzicone di sigaretta fuma un intero edificio a Lorient
NEXT Legislativo: chi sono i deputati eletti al primo turno?