i Mauléonnais sono arrivati ​​alla finale contro ogni pronostico

i Mauléonnais sono arrivati ​​alla finale contro ogni pronostico
i Mauléonnais sono arrivati ​​alla finale contro ogni pronostico
-

“Non ci sarà stato risparmiato nulla”, annuncia nel preambolo Pascal Baze, allenatore del SA Mauléonnais. È vero che il percorso atipico dei suoi uomini in questa Coupe de Nouvelle-Aquitaine ha subito più volte i cambiamenti organizzativi di questa competizione, ma anche quelli di fine campionato.

“Non ci sarà stato risparmiato nulla”, annuncia nel preambolo Pascal Baze, allenatore del SA Mauléonnais. È vero che il percorso atipico dei suoi uomini in questa Coupe de Nouvelle-Aquitaine ha subito più volte i cambiamenti organizzativi di questa competizione, ma anche quelli di fine campionato.

“Ad Autize abbiamo appreso che il luogo della finale non era ancora stato definito ma che si sarebbe disputata in campo neutro. Una settimana dopo, Le Bouscat è stato annunciato come sede della finale. In termini di neutralità, ci siamo conosciuti meglio, spiega l’allenatore di Mauléon, un po’ stanco. Di solito una finale si prepara con voglia e determinazione, ma ora cominciano a pesarci i cambiamenti delle date delle ultime partite di maggio e giugno”.

Due mondi

L’SA Mauléon ha giocato la sua semifinale a Deux-Sèvres, una settimana dopo quella di Arcachon, in una data che corrispondeva all’ultima giornata di campionato. I Souletin hanno quindi giocato la loro ultima partita di campionato una settimana dopo la fine di tutti i campionati regionali. “E con la pressione del risultato, anche se non avevamo nulla da guadagnare. Il destino di diversi club del ’64 era legato al nostro successo, sia in campionato che in Distretto. Ho detto ai miei giocatori che potrebbero essere i salvatori o i becchini di tre club pirenaici”, spiega il tecnico. E Mauléon ha giocato la partita Vincendo contro l’FC Born, la SAM ha salvato dalla retrocessione le riserve di Arin Luzien, Luy de Béarn ed Esman!

Mauléon affronta ora un tema molto pesante con Arcachon, questo sabato sera. “Giochiamo in Gironda, con un arbitro girondino, contro i migliori della R1 (Nota della redazione, Arcachon ha convalidato la sua ascesa in N3), insiste Pascal Baze. Il club punta già ai campionati N3 e N2. Hanno un gruppo di venti giocatori che non vanno in riserva quando non vengono presi. Sappiamo che sarà complicato ma andiamo lì con i nostri valori. » Un po’ come una partita di Coupe de France tra l’orco e Pollice.

Mauléon (R3) – Arcachon (R1)

Luogo Le Bouscat (parco sportivo Écus). Ogni ora Questo sabato alle 19:00 Arbitro M. Roumier.
Mauleone Cassiau-Haurie, Auzolat-Darrieux, Houga, Larroque, Hourcade, Eppherre, Orduna, J. Urruty, S. Urruty, Gosselin, Labat, Ladoues, Solignac, Etchegoyen, Pochelu.

-

PREV Questa è la storia di un barbaro afflitto da una missione: fare del bene
NEXT L’incredibile successo del 16° Semois Trail Festival