Clément Beaune, Daniel Cohn-Bendit: un invito controverso

Clément Beaune, Daniel Cohn-Bendit: un invito controverso
Clément Beaune, Daniel Cohn-Bendit: un invito controverso
-

Clément Beaune organizza il prossimo 24 giugno un incontro pubblico con Daniel Cohn-Bendit in una scuola elementare, cosa controversa. L’ex Ministro delegato ai Trasporti presenta infatti la sua candidatura per rinnovare il suo mandato come deputato nella circoscrizione 7 di Parigi, sotto l’etichetta della maggioranza presidenziale. Quest’ultimo ha annunciato lo svolgimento di questo incontro su X, ex Twitter: “Ci vediamo lunedì, con Dany!”

Sostegno accusato di pedofilia

L’ex leader di Maggio 68 è infatti accusato di pedofilia in seguito a diversi suoi scritti. Nel suo libro Il Gran Bazar pubblicato nel 1975 da P. Belfond, si legge: “ Mi è capitato più volte che alcuni ragazzini mi aprissero la patta e iniziassero a farmi il solletico. Ho reagito diversamente a seconda delle circostanze, ma il loro desiderio mi ha rappresentato un problema. Ho chiesto loro: “Perché non giocate insieme, perché avete scelto me e non gli altri bambini” Ma se insistevano, li accarezzavo lo stesso” Nel 1982, quest’ultimo dichiarò nel programma Apostrofi in onda su Antenna 2: “Quando una bambina di cinque anni e mezzo comincia a spogliarti, è fantastico!”

Accuse di pedofilia che però smentisce sul quotidiano Pubblicazione nel 2001 : “Affermare che fossi un pedofilo è una follia. La pedofilia è un reato. L’abuso sessuale è qualcosa contro cui bisogna combattere. Non c’è stato alcun atto di pedofilia da parte mia”

Sostegno e polemiche arrivano in un brutto momento per il candidato macronista Clément Beaune, una settimana prima del primo turno del voto legislativo. Resta una domanda: l’ex ministro era a conoscenza delle possibili conseguenze di questo incontro pubblico?

Caspian de Ronchères

-

PREV Diverse le notizie questo martedì e mercoledì mattina
NEXT Festa nazionale 2024 a Neuilly-sur-Marne (93): fuochi d’artificio cancellati, ma attività mantenute