I due incendi dolosi di martedì sono legati alla criminalità organizzata, conferma l’SPVQ

I due incendi dolosi di martedì sono legati alla criminalità organizzata, conferma l’SPVQ
I due incendi dolosi di martedì sono legati alla criminalità organizzata, conferma l’SPVQ
-

I due incendi dolosi avvenuti martedì nel territorio del Quebec sono collegati alla criminalità organizzata, conferma il servizio di polizia della città di Quebec (SPVQ).

• Leggi anche: Un intervento dei vigili del fuoco in una calura opprimente di 40°C

• Leggi anche: [PHOTOS] Terzo incendio doloso in due giorni in Quebec

I due roghi accesi in meno di 24 ore sarebbero collegati tra loro. L’SPVQ non è però in grado di confermare se anche quelli di domenica e lunedì siano legati alla malavita.

Intorno alle 5 di ieri, i vigili del fuoco del Quebec hanno domato un incendio scoppiato in un garage adiacente a un condominio in avenue Gauvin, vicino all’incrocio con rue Arthur-Gagné, nel quartiere Vanier.



Agenzia fotografica QMI, GUY MARTEL

Nessuno è rimasto ferito, ma quattro residenti non sono riusciti a tornare alle loro case. Gli indizi lasciati hanno permesso al commissario dei vigili del fuoco di determinare che probabilmente si trattava di un atto criminale. L’SPVQ ha quindi aperto un’indagine.

Poche ore dopo, i vigili del fuoco sono stati nuovamente chiamati a intervenire intorno alle 23 sulla scena di un incendio automobilistico nel settore Duberger. La scena è avvenuta in un parcheggio sul boulevard Wilfrid-Hamel, all’incrocio con il boulevard Masson.

Hanno spento rapidamente le fiamme che hanno comunque causato ingenti danni al veicolo preso di mira. Non c’è stata diffusione nell’edificio adiacente.



Ancora una volta i vigili del fuoco hanno accertato che anche questo era un atto criminale e la polizia si è occupata del caso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica e un conduttore di cani per setacciare la zona.

Finora nessuno è stato arrestato in relazione a queste due storie.

Settimana intensa per i vigili del fuoco

Includendo questi due eventi, Quebec City è stata teatro di quattro attacchi incendiari in meno di tre giorni, una situazione che la polizia municipale prende “molto sul serio”, secondo il suo portavoce, Pierre-Olivier Lévesque.

Domenica sera, un incendio ha danneggiato un container di legno appartenente all’Entrepôt Urbain QC, a Limoilou. Poche ore dopo, nella notte, è stato preso di mira un camion del Lorette Golf Club.

Sei incendi dolosi sono scoppiati in Quebec nell’ultimo mese

24 maggio – 1991, Avenue Bardy (Limoilou)
  • Edificio con 105 appartamenti e 13 piani
  • Evacuazione completa e intervento di 60 vigili del fuoco
  • Colonna di fumo nero visibile in un appartamento al 12° piano
  • Gli indizi suggeriscono che si sia trattato di un atto volontario
8 giugno – 203, 3e Rue (Limoilou)
  • Edificio vuoto da diversi mesi, quindi non ci sono stati feriti
  • L’incendio è scoppiato al primo piano
  • Intervento di 35 vigili del fuoco per evitare che le fiamme si propagassero agli edifici vicini
  • L’edificio è stato bersaglio di un altro incendio doloso il 27 aprile
16 giugno – 199, 2nd Avenue (Limoilou)
  • Un incendio è scoppiato in un contenitore di legna in un edificio commerciale
  • Nessuna diffusione, è stato interessato solo lo spazio di archiviazione
  • All’intervento hanno preso parte circa 15 vigili del fuoco
  • La società Entrepôt Urbain QC è stata vittima di un altro incendio lo scorso novembre
17 giugno – 12986, rue Monseigneur-Cooke (Loretteville)
  • L’incendio è scoppiato in un camion appartenente al Lorette Golf Club
  • Diffusione limitata ad un piccolo raggio di vegetazione attorno al veicolo
  • Spegnimento rapido da parte di una decina di vigili del fuoco
18 giugno – Avenue Gauvin, vicino a rue Arthur-Gagné (Vanier)
  • Palazzina di quattro unità
  • Nessuna diffusione agli appartamenti, interessato solo il garage
  • Nessuno è rimasto ferito, ma quattro persone non sono riuscite a tornare alle proprie case
  • L’SPVQ conferma che si tratta di un incendio doloso legato alla criminalità organizzata
18 giugno – Boulevard Wilfrid-Hamel, vicino a Boulevard Masson (Duberger)
  • Auto parcheggiata gravemente danneggiata dalle fiamme
  • A bordo non c’era nessuno quindi non ci sono feriti.
  • L’SPVQ conferma che anche questo evento è legato alla criminalità organizzata

Hai qualche informazione da condividere con noi su questa storia?

Scrivici a o chiamaci direttamente al 1 800-63SCOOP.

-

PREV Crolla il soffitto del negozio C&Choux a Caen: chiusura temporanea
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France