Elezioni legislative nel Lot-et-Garonne: i momenti salienti della campagna di mercoledì 19 giugno

Elezioni legislative nel Lot-et-Garonne: i momenti salienti della campagna di mercoledì 19 giugno
Elezioni legislative nel Lot-et-Garonne: i momenti salienti della campagna di mercoledì 19 giugno
-

l’essenziale
Xavier Czapla a Parigi, Serge Bousquet-Cassagne e Marine Tondelier a “Le Canard”, Paul Vo Van sui binari, scoprite la copertura della nostra ultima campagna.

Confessione

La decisione di Olivier Damaisin

Flashback. Nel giugno 2022, al termine del primo turno delle elezioni legislative, il deputato uscente per la 3a circoscrizione Olivier Damaisin (LREM) è in terza posizione dietro Xavier Czapla (Nupes) e Annick Cousin (RN). Fine brutale dell’avventura. Mercoledì, su un social network, ha confidato di essere stato “fortemente sollecitato a candidarsi per queste elezioni legislative” ma, dopo aver riflettuto, ha deciso di non candidarsi. Ritiene che il suo compito come Coordinatore nazionale interministeriale incaricato del piano per prevenire le rivolte agricole sia lungi dall’essere terminato.

Premere

Bousquet-Cassagne e Tondelier ne “La Papera”

I lettori di “Canard chainé” si sono stropicciati più volte gli occhi leggendo “Un contadino in campagna”. In poche righe viene descritto uno scambio telefonico strabiliante tra Serge Bousquet-Cassagne e Marine Tondelier. Il presidente della Camera dell’Agricoltura e il presidente degli Ecologisti non andranno mai in vacanza insieme. Il giornale satirico racconta che Bousquet-Cassagne, ubriaco, raccontò a Tondelier di essere stato contattato da Bardella per diventare il suo ministro dell’agricoltura!

Teatro

Xavier Czapla in scena a Parigi

Politico e attore. Mentre la campagna infuria nella circoscrizione di Villeneuve-Fumel, Xavier Czapla, il candidato del Nuovo Fronte Popolare, è in scena a Parigi fino a domenica 23 giugno. Ha un ruolo in “MAD!” Ti prometto la foresta ribelle. Il pezzo della sua compagna Joséphine Serre si ispira, molto liberamente, alle circostanze della morte di Rémi Fraisse. Le rappresentazioni si svolgono al Théâtre de la Tempête. Sperando che la sua assenza sui terreni del 3° distretto non semini il vento che annuncia la tempesta.

Con il treno

Paul Vo Van in pista

Paul Vo Van, il candidato del Nuovo Fronte Popolare, continua a setacciare il terreno. Ha incontrato in particolare coloro che lavorano alla creazione di un’associazione ferroviaria il cui obiettivo è quello di riunire utenti, ferrovieri e funzionari eletti per esprimersi sulle grandi questioni del momento, come la linea Agen-Auch.

Camminare

L’appello della ribelle Francia Lot-et-Garonne a manifestare sabato

“Per gli stessi motivi della settimana scorsa e per sostenere il Nuovo Fronte Popolare, un accordo storico che riunisce partiti politici, sindacati e associazioni”, La France insoumise invita a manifestare sabato 22 giugno alle 14 in Place Jasmin ad Agen. Alla prima edizione parteciparono tra le 900 e le 1.100 persone.

-

PREV Festeggiamenti del 14 luglio a Dreux: scopri ora per ora il programma!
NEXT A Soletta, alla ricerca dell’intrepida Santa Verena