Salute materna e infantile: il sistema dei centri comunitari femminili è stato rafforzato ad Azilal

Salute materna e infantile: il sistema dei centri comunitari femminili è stato rafforzato ad Azilal
Salute materna e infantile: il sistema dei centri comunitari femminili è stato rafforzato ad Azilal
-

Mercoledì 19 giugno 2024 alle 13:40

Azilal – Circa 60 donne staffette della comunità hanno recentemente beneficiato di una sessione di formazione ad Azilal dedicata al rafforzamento delle loro capacità nella cura delle donne incinte e dei loro bambini.

Questa sessione di formazione supervisionata dalla delegazione provinciale di salute e protezione sociale di Azilal in collaborazione con l’Iniziativa Nazionale per lo Sviluppo Umano (INDH) e l’UNICEF fa parte del programma per la generalizzazione delle comunità di staffetta (PRC) a livello provinciale di Azilal, con l’obiettivo di favorire la nascita di donne nelle zone montuose in un ambiente controllato e la promozione dello sviluppo del bambino nei primi 1000 giorni.

Pertanto, 60 donne hanno beneficiato di questa formazione che si è svolta nei circoli Afourer e Bzou con l’obiettivo di rafforzare le loro conoscenze nell’attuazione di programmi relativi alla salute materna e infantile, all’orientamento delle donne e ai loro bambini bisognosi di cure a livello delle strutture sanitarie e l’incoraggiamento delle consegne in un ambiente controllato.

La formazione fornita durante questi incontri ha permesso a queste donne staffetta di conoscere l’importanza del monitoraggio della gravidanza, della consapevolezza materna e infantile e della promozione dello sviluppo del bambino durante i primi 1000 giorni di vita, e questo attraverso il rafforzamento dell’approccio comunitario il sistema delle staffette comunitarie.

Da notare che l’esperienza delle staffette comunitarie realizzata ad Azilal nel 2021 a livello dei circoli di Azilal, Ouawizeght e Tidili Fetouaka ha permesso di aumentare il tasso di parti in ambiente controllato, che è passato dal 42% a più del 52%, contribuendo così alla riduzione delle morti materne.

Questa sessione di formazione, che si è svolta alla presenza dei rappresentanti della Divisione Affari Sociali della provincia di Azilal, è stata organizzata in stretto coordinamento con le autorità locali e le associazioni che gestiscono il progetto.

-

PREV Insolito: due abitanti di Digione attraversano la Francia in kayak
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France