In Svizzera nel 2023 osservati più di 120 cuccioli in 31 branchi – rts.ch

-

In totale, 31 dei 38 branchi di lupi presenti sul territorio svizzero avevano cuccioli nelle loro file, rileva la fondazione Kora nel suo rapporto annuale. Tuttavia, resta difficile dire quale tipo di regolamentazione – l’abbattimento dei riproduttori, dei cuccioli o del branco – sia la più efficace nel limitare gli attacchi alle mandrie.

La maggior parte dei pacchi Canis lupus in Svizzera partoriscono piccoli. Così nel 2023 sono stati osservati nel territorio 122 cuccioli, ha scritto martedì Kora, la fondazione per la protezione e la gestione degli animali selvatici.

L’anno scorso i branchi sono stati anche più numerosi che nel 2022, quando ne furono contati 26. All’inizio del 2024, tuttavia, la popolazione è “più o meno la stessa dell’inizio del 2023”, constata il gruppo svizzero Loup (GLS) sul suo sito web. La Confederazione ha infatti autorizzato l’abbattimento preventivo dei lupi per due mesi quest’inverno.

Evoluzione a lungo termine del numero di lupi e branchi rilevati, 1994-2024 [KORA/UNIL]

Molte linci, ma nessun orso

Altro animale selvatico protetto, la lince resta ampiamente diffusa anche in Svizzera. Kora li ha individuati in 23 cantoni. Lo sciacallo dorato è molto più raro sul territorio svizzero. Avvistamenti confermati sono avvenuti solo nei cantoni dei Grigioni e di Zurigo.

Uno sciacallo dorato vagante nel bosco del Canton Grigioni, fotografato nel dicembre 2015. [KEYSTONE – Office grison de la pêche et de la chasse]

Al contrario, nel 2023 in Svizzera non è stato segnalato alcun orso, anche se tracce dell’animale sono state avvistate all’inizio del mese scorso nel Parco Nazionale Svizzero e nella Bassa Engadina (GR).

ats/dai

#Swiss

-

PREV Festival del cinema francofono di Angoulême: il municipio offre biglietti gratuiti per gli anziani
NEXT “lavoro fittizio”, “malattia”, “cassa integrazione”… Come continua a fare scalpore lo scandalo politico-finanziario