La deputata europea eletta il 9 giugno Nataly Antona è morta il 18 giugno ad Ajaccio

La deputata europea eletta il 9 giugno Nataly Antona è morta il 18 giugno ad Ajaccio
La deputata europea eletta il 9 giugno Nataly Antona è morta il 18 giugno ad Ajaccio
-

Natalia Antona è morto questo martedì 18 giugno a mezzogiorno in seguito ad una malattia polmonare. L’ajacciano, al 24esimo posto nella lista di Jordan Bardella, eletto alle europee del 9 giugno, è stato colto da un malore durante la campagna elettorale. Prima isolana a sedere al Parlamento europeo, è entrata in politica quattro anni fa, aderendo al partito di Marine Le Pen in occasione della rifondazione del movimento sull’isola, nel novembre 2021,

Primo isolano eletto al Parlamento europeo

È stato l’inizio di una tarda carriera politica per questo insegnante di inglese di 49 anni, sposato, senza figli e impegnato nella causa degli animali. Il grande pubblico ha scoperto Nataly Antona nel 2022, durante la sua prima partecipazione al elezioni legislative nella prima circoscrizione della Corsica del Sud. L’ajacciano si è classificato terzo, con il 12,7%, 1000 voti dietro l’autonomista Romain Colonna e superando di un solo voto la lista guidata dall’indipendentista Jean-Paul Carrolaggi. È stata il fulcro con François Filoni nella ristrutturazione della RN in Corsica, ricollegando temi nazionali a questioni locali.

Discreta, Nataly Antona non ha menzionato il suo stato di salute durante la campagna europea, che aveva trascorso in parte ricoverata in ospedale. È andata a votare il 9 giugno e ha parlato dopo questa vittoria dell’RN
“Era molto stanca, ma ha lottato fino alla fine, era una bellissima persona” ha reagito Francesco Filoni, rappresentante regionale del raduno nazionale.

-

PREV Quando il Marsiglia rende omaggio a Feyrouz
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France