SENEGAL-RELIGIONE-INCIDENTI / Madina Gounass: il generale Jean Baptiste Tine chiede pacificazione dopo un incontro con il Califfo – Agenzia di stampa senegalese

SENEGAL-RELIGIONE-INCIDENTI / Madina Gounass: il generale Jean Baptiste Tine chiede pacificazione dopo un incontro con il Califfo – Agenzia di stampa senegalese
SENEGAL-RELIGIONE-INCIDENTI / Madina Gounass: il generale Jean Baptiste Tine chiede pacificazione dopo un incontro con il Califfo – Agenzia di stampa senegalese
-

Kolda, 18 giu. (APS) – Il ministro dell’Interno e della Pubblica Sicurezza, generale Jean Baptiste Tine, ha chiesto martedì al califfo generale di Medina Gounass un appello alla pacificazione dopo gli scontri tra le due comunità religiose di lunedì, dopo la preghiera in occasione della celebrazione della Tabaski.

”Siamo venuti qui oggi per rafforzare i legami e ribadire la mia richiesta fatta ieri [lundi] al Califfo per calmare gli animi e allentare la tensione, e lui accettò. Per questo ho fatto il viaggio per consolidare i risultati ottenuti e chiedere nuovamente il ritorno alla calma”, ha dichiarato il generale Tine.

Arrivato a Madina Gounass martedì mattina tardi, il ministro degli Interni ha insistito per il ritorno della calma e della serenità nella città religiosa, dove la preghiera dell’Aid-el-Kébir è stata punteggiata dalla violenza.

Il Ministro degli Interni, che ha incontrato il Califfo Generale di Madina Gounass, Thierno Amadou Tidiane Ba, sarà ricevuto anche dal Califfo Generale di Fouladou, Thierno Mounirou Baldé.

Lunedì si sono verificati scontri tra i discepoli delle due comunità, provocando un morto, feriti, danni materiali e arresti.

Gli scontri sono iniziati al termine della preghiera Tabaski, mentre il califfo di Madina Gounass, Thierno Amadou Tidiane Ba, tornava a casa in compagnia dei suoi discepoli.

Il corteo sarebbe stato attaccato da membri di un’altra comunità religiosa, provocando scontri.

Secondo i testimoni, le case sono state attaccate, i negozi vandalizzati, i veicoli presi a sassate.

La persona uccisa stava tornando da un campo, ha riferito una fonte amministrativa, sottolineando che è stata aggredita da un gruppo di individui.

La gendarmeria è intervenuta e ha effettuato gli arresti. Ha rafforzato il suo sistema a Madina Gounass dove si sono recati il ​​governatore della regione di Kolda, Saer Ndaw, e il prefetto di Vélingara.

Lunedì il califfo di Medina Gounass, attraverso il suo portavoce, ha invitato alla calma.

MG/ASG

-

PREV Tempesta Berillo | Rete stradale sotto pressione a Montreal a causa della pioggia
NEXT Il Senegal ospita dal 18 al 19 luglio la quinta edizione del GPL Expo dell’Africa occidentale