Misurare il tempo: a Neuchâtel, un forum dove ogni secondo conta

Misurare il tempo: a Neuchâtel, un forum dove ogni secondo conta
Misurare il tempo: a Neuchâtel, un forum dove ogni secondo conta
-

Pubblicato il 18 giugno 2024 alle 16:35 / Modificato il 18 giugno 2024 alle 16:42

Scorrono irrimediabilmente, scandendo il ritmo delle nostre giornate e delle nostre vite. I secondi passano senza che noi prestiamo attenzione, tranne quando temiamo di perdere il treno o quando siamo impazienti per un appuntamento in ritardo. Eppure, la loro importanza è fondamentale per il corretto funzionamento delle tecnologie che utilizziamo ogni giorno: posizionamento satellitare, reti di telecomunicazioni, distribuzione dell’energia, computer, ecc. Lo scorrere del tempo deve quindi essere misurato e sincronizzato con estrema precisione.

Abbastanza per tenere occupati molti specialisti in tutto il mondo. Dal 25 al 27 giugno, quasi 500 persone si riuniranno a Neuchâtel nell’ambito del 37° Forum europeo sulle frequenze orarie, che non veniva organizzato in Svizzera da dieci anni. Un’opportunità per loro di discutere sulle oltre 300 comunicazioni scientifiche che verranno presentate in questa occasione, nonché sulle ultime tecnologie sviluppate in questo settore.

Tutte le novità a portata di mano!

Per soli CHF 29.- al mese avrai accesso illimitato a tutti i nostri articoli. Approfitta della nostra offerta speciale: il primo mese a soli CHF 9!

SOTTOSCRIVI

Buoni motivi per abbonarsi a Le Temps:
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sul sito.
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sull’applicazione mobile
  • Piano di condivisione di 5 articoli al mese
  • Consultazione della versione digitale del quotidiano dalle ore 22.00 del giorno precedente
  • Accesso agli integratori e a T, la rivista Temps, in formato e-paper
  • Accesso ad una serie di vantaggi esclusivi riservati agli abbonati

Sei già abbonato?
Per accedere

#Swiss

-

PREV Che tempo farà a Quimper e dintorni venerdì 12 luglio 2024?
NEXT Giochi Olimpici di Parigi 2024: Guy Roux ha portato la fiamma allo stadio Abbé-Deschamps