Il senegalese Bassirou Diomaye Faye sarà mercoledì in Francia per la sua prima visita fuori dall’Africa

Il senegalese Bassirou Diomaye Faye sarà mercoledì in Francia per la sua prima visita fuori dall’Africa
Il senegalese Bassirou Diomaye Faye sarà mercoledì in Francia per la sua prima visita fuori dall’Africa
-

Mercoledì 19 giugno il presidente senegalese Bassirou Diomaye Faye si recherà in Francia per la sua prima visita ufficiale fuori dal continente africano. Giovedì parteciperà al Forum globale per la sovranità e l’innovazione dei vaccini prima di un pranzo con Emmanuel Macron.

Questa è la sua prima visita ufficiale fuori dal continente africano. Il presidente senegalese Bassirou Diomaye Faye si recherà mercoledì in Francia, dove incontrerà il suo omologo Emmanuel Macron, i cui servizi sono stati annunciati martedì 18 giugno.

Bassirou Diomaye Faye, insediatosi il 2 aprile, parteciperà al Forum globale per la sovranità e l’innovazione dei vaccini, su invito della Vaccine Alliance (Gavi) e dell’Unione africana, ha dichiarato la presidenza in un messaggio inviato alla stampa. Il vertice è previsto per giovedì.

“Al termine di questo evento, il Capo dello Stato sarà invitato a un pranzo dal suo omologo francese”, ha aggiunto la presidenza.

Leggi ancheIn Senegal, il presidente Bassirou Diomaye Faye pone le basi per i cinque anni del suo mandato

Ousmane Sonko aveva accusato a maggio l’Eliseo di aver incitato alla “persecuzione” degli oppositori sotto l’ex presidenza senegalese. Ousmane Sonko e Bassirou Diomaye Faye erano ancora in prigione dieci giorni prima delle elezioni presidenziali.

Con l’AFP

Per saperne di più su FRANCIA 24

Leggi anche:
In Senegal, il primo ministro Ousmane Sonko attacca duramente la presidenza Macron
Senegal: Mélenchon invitato da Ousmane Sonko, su terreno conquistato?
Senegal: il presidente Faye nomina un governo “di rottura” con volti nuovi

#Senegal

-

PREV Sicurezza: la polizia municipale di Roanne dispone di una brigata notturna
NEXT Il sessantenne, scomparso da tre giorni, è stato ritrovato sano e salvo durante una battuta di caccia a Machézal