Eure: i vigneti normanni di Cormeilles ospitano spettacoli teatrali

Eure: i vigneti normanni di Cormeilles ospitano spettacoli teatrali
Eure: i vigneti normanni di Cormeilles ospitano spettacoli teatrali
-

“Ah, ma sta salendo”, ha esclamato questo sabato, 1 giugno 2024, uno degli abitanti di Cormeilles (Eure) mentre saliva i circa 215 gradini che attraversano il corso dei vigneti. Sulla spianata che sovrasta il paese di 1.200 abitanti, eletti locali e residenti, 200 persone in tutto, hanno potuto scoprire i risultati del cantiere del vigneto e della fornace da calce, che hanno permesso la realizzazione di un percorso naturalistico attorno alle diverse centinaia di viti. che crescono su queste colline dal 2020.

Per i visitatori il 1° giugno è stata una scoperta in anteprima, perché queste colline apriranno davvero al pubblico solo il prossimo luglio, per la rappresentazione di una passeggiata teatrale sull’Eure degli Impressionisti, prodotta dalla compagnia dei Tre Grandi.

Una seconda apertura avverrà nel mese di agosto, con accesso gratuito in orari relativamente limitati: dal martedì al sabato, dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 16:30.

Le prime bottiglie nel 2025?

«Non potremo proprio fare un picnic all’ora di pranzo o venire a goderci il posto dopo una giornata di lavoro», sottolinea un residente, un po’ deluso da queste ore. Questo perché l’équipe responsabile del turismo di Cormeilles sarà presente sul posto e dovrà gestire questo spazio di accoglienza supplementare senza aumentare il proprio personale.

Ma la situazione non è definitiva, promette il sindaco del comune, Pascal Cauche: “Il sito prenderà vita veramente nel 2025, e sarà aperto da aprile a ottobre, ad eccezione delle vigne che restano interdette al pubblico, l’accesso è troppo ripido. »

Le viti cominciano a produrre uva, ma in quantità insufficiente per iniziare a vinificare. Per la prima annata di vino bianco Cormeilles bisognerà quindi attendere almeno un altro anno, e la vendemmia nell’autunno 2025.

Gli abitanti di Cormeillais potranno partecipare? “Non è ancora stato deciso nulla, ma è una buona idea! », risponde Hervé Morin, presidente della comunità dei comuni del Lieuvin Pays d’Auge.

-

PREV Coco Park, il più grande spazio di attrazione del Marocco inaugurato a Meknes
NEXT ALÈS Un treno-evento allestito per partecipare al festival “Cratère Surfaces”.