Friburgo: In modalità 30 km/h, la 12 Ore dell’Auge passa tra i dislivelli

Friburgo: In modalità 30 km/h, la 12 Ore dell’Auge passa tra i dislivelli
Friburgo: In modalità 30 km/h, la 12 Ore dell’Auge passa tra i dislivelli
-

Contenuti riservati agli abbonati

Ventisei squadre hanno preso parte sabato alla corsa umoristica, trasferita per il secondo anno nel quartiere di Neuveville. Gli organizzatori sono contenti di aver potuto contare su cieli finalmente clementi.

I partecipanti dovevano attraversare il cantiere in Place du Pertuis. ©Thomas Delley

I partecipanti dovevano attraversare il cantiere in Place du Pertuis. ©Thomas Delley

Pubblicato il 16/06/2024

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La mobilità (molto) dolce e la velocità di 30 km/h hanno ispirato le squadre che hanno partecipato alla 12 Ore dell’Auge sabato a Friburgo. Trasferita per il secondo anno nel quartiere di Neuveville, a causa dei lavori sul ponte di Zaehringen, la divertente corsa in tandem ha visto la partecipazione di lumache, di un carro romano o di un convoglio che trainava un radar mobile. Per l’approvvigionamento i gruppi fanno appello alla loro creatività logistica, come un gruppo di musicisti che possedeva un forno per raclette.

Gli organizzatori traggono un bilancio positivo da questa edizione che ha riunito 26 squadre (contro le 21 del 2023). Un gasteropode gigante ha vinto il premio per il carro più bello, mentre il premio del pubblico è andato a una scarpa gigante Dr. Martens. “Il tempo ci ha causato un po’ di stress. Abbiamo piovuto durante la preparazione, ma fortunatamente la gara è iniziata sull’asciutto e c’è stato anche un po’ di sole durante la giornata”, afferma Emile Minder, presidente del comitato organizzatore. Tra i 3000 e i 4000 spettatori hanno effettuato il viaggio. “La nostra scorta di patatine è stata derubata. Alle 18 tutto è stato liquidato», scivola il presidente che, a proposito di salute, parla di «due o tre piccoli incidenti, non gravi».

Quest’anno i partecipanti hanno dovuto confrontarsi con una zona di lavoro in Place du Pertuis. “Ringraziamo la città per averci permesso di sviluppare l’area”, osserva Emile Minder. La prossima edizione dell’evento, che prevede un budget di 30’000 franchi, si svolgerà il 7 giugno 2025. La location dipenderà dallo stato di avanzamento dei lavori sul ponte Zaehringen.

Scopri la nostra gallery fotografica.

-

PREV Canzoni razziste. “Ipocriti!” », difende il vicepresidente argentino Enzo Fernandez
NEXT accusata di aver “fatto un patto con la Marina Militare” per mantenere il Perchoir, Yaël Braun-Pivet denuncia una polemica “nauseante” – Libération