Legislativo: il comunista Léon Deffontaines candidato alla Somme

Legislativo: il comunista Léon Deffontaines candidato alla Somme
Legislativo: il comunista Léon Deffontaines candidato alla Somme
-

Si sono appena concluse le elezioni europee che Léon Deffontaines torna in campagna elettorale. Secondo le nostre informazioni, il portavoce del Partito Comunista Francese (PCF) è stato investito della nuova alleanza del Fronte Popolare (PS, LFI, PCF, EELV), che ha siglato il suo accordo giovedì sera. Nato ad Amiens, l’ex capolista comunista alle europee si candida nella terza circoscrizione elettorale della Somme.

«Sarò candidato del Fronte popolare alle elezioni legislative in patria nella Somme», conferma il giovane (28 anni) a Parisien-Aujourdhui in Francia. Che si rallegra dell’accordo raggiunto tra le forze della sinistra. “Siamo riusciti a riunire tutte le forze politiche della sinistra, è storico, su un programma chiaro”, si entusiasma, nella speranza di “scrivere una nuova pagina per la sinistra, che si unisca sulla difesa del lavoro e lavoratori”. Un’unione che sembrava ancora illusoria qualche settimana fa, quando le forze di sinistra si scagliavano anatemi a vicenda nella corsa per il Parlamento europeo.

Un collegio elettorale dominato dalla destra

Ma “di fronte al pericolo dell’estrema destra”, e dopo quattro giorni di intensi negoziati, sono riusciti a stabilire un “contratto legislativo” e un accordo per presentare un unico candidato nei 577 collegi elettorali del Paese. Nella Somme, Léon Deffontaines avrà il suo bel da fare per ottenere un seggio al Palais-Bourbon, dopo aver fallito l’ingresso al Parlamento europeo. La terza circoscrizione elettorale è finora dominata dalla destra. Nel giugno 2022, il candidato LR, Emmanuel Maquet, ha battuto di poco il suo concorrente del Rally Nazionale.

“Il mio obiettivo è respingere il Rally Nazionale, come ho fatto in televisione”, afferma Léon Deffontaines, riferendosi alle sue straordinarie prestazioni sul piccolo schermo durante la campagna europea. Intende combattere in particolare sulla questione del potere d’acquisto. E scocca una prima frecciata contro i suoi avversari: “Il Raggruppamento Nazionale di Jordan Bardella ha lo stesso primato economico e sociale dei macronisti. Votano mano nella mano! »

-

PREV Rodez. Un finale colorato, illuminato da Mika
NEXT il festival Voyage au coeur de l’été festeggia il suo 20° anniversario ad Amiens fino al 27 luglio