Raccolta di sangue organizzata a Ussel il 14 giugno 2024

-

“Vieni a trovarci e lasciati coinvolgere”. È questo il messaggio che il Centro sangue francese desidera trasmettere in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, che si celebra ogni anno il 14 giugno. Per quest’anno 2024, a Corrèze, una vasta operazione di raccolta del sangue è organizzata a Ussel, tra le 12:30 e le 18:30, presso la Salle Polyvalente della città. Una vera necessità, poiché le riserve sono basse.

Un mese di maggio difficile

In ogni caso, questo è ciò che ci spiega Colette Dupic, responsabile della comunicazione dell’EFS Nouvelle-Aquitaine. “Questo evento è molto importante, ci permetterà di aumentare le nostre riserve di sangue, proprio prima del difficile periodo delle vacanze estive. Abbiamo vissuto momenti molto complicati, soprattutto con le vacanze di maggio prolungate quest’anno”.confessa.

Lo stato delle riserve è infatti motivo di preoccupazione. “Siamo in allerta, lanciamo un appello alla mobilitazione dei volontari, per aumentare le nostre riserve e rispondere ai bisogni dei malati”.spiega Colette.

Solo il 4-5% della popolazione dona il sangue

In Francia, infatti, la donazione del sangue è estremamente importante. Tuttavia, ogni anno sembra che una parte molto piccola della popolazione partecipi. “Attualmente, tra la popolazione in età da donatore, tra il 4 e il 5% della popolazione dona sangue”deplora il responsabile delle comunicazioni dell’EFS. “Tutti si sentono preoccupati, ma abbiamo sempre altre priorità, qualcos’altro da fare…”.

“Forse ad un certo punto potremo mettere una croce sulla nostra agenda e dire a noi stessi: ‘quel giorno vado’. I bisogni sono così importanti, dobbiamo pensare a chi ne ha bisogno”

Tuttavia, la procedura di donazione non è particolarmente dispendiosa in termini di tempo. “È un gesto piccolo e semplice che non dura molto a lungo”, spiega Colette. “Basta avere tra i 18 e i 70 anni. Dall’accoglienza al colloquio, compreso il campione e la merenda, ci vuole circa 1 ora, e il campione in sé non dura nemmeno 10 minuti. E con questo possiamo salvare vite umane ogni giorno.”conclude.

L’EFS ricorda che è possibile donare il sangue ogni giorno nei diversi Centri di donazione, oppure durante le diverse operazioni di raccolta mobile organizzate dall’Istituto. È comunque consigliabile fissare un appuntamento sul sito dondesang.efs.sante.fr.

-

PREV Progetto da 150 milioni di dollari all’inizio dei ponti di Lévis: oltre alla costruzione di 289 unità abitative, ci sarà una clinica medica
NEXT Il governo del Canada annuncia il vincitore della sfida Rilevamento di commozioni cerebrali utilizzando indicatori oggettivi