[Santexpo] NaoX Technologies incorpora l’encefalogramma nelle cuffie

[Santexpo] NaoX Technologies incorpora l’encefalogramma nelle cuffie
[Santexpo] NaoX Technologies incorpora l’encefalogramma nelle cuffie
-

Co-fondatore e amministratore delegato della biotecnologia NaoX Technologies, che sviluppa cuffie in grado di misurare l’attività cerebrale, Hugo Dinh era sul set di Big Media durante lo spettacolo Santexpo il 21 maggio 2024. È tornato al suo progetto insieme al giornalista Lionel Reichardt.

Sono arrivato dal Vietnam all’età di 15 anni “, condivide subito Hugo Dinh, cofondatore e amministratore delegato della medtech NaoX Technologies, azienda che sviluppa cuffie in grado di effettuare un elettroencefalogramma (EEG). Qualche anno dopo, nel 2015, ha studiato neuroscienze al Politecnico. incontra Michel Le Van Quyen. È venuto a tenere un corso e ha espresso il desiderio di democratizzare l’elettroencefalogramma “, ricorda Hugo Dinh.

Cuffie che misurano l’attività cerebrale e migliorano la diagnosi di malattie neurologiche come l’epilessia

Allo stesso tempo, lo studente ha visto la nonna affetta dal morbo di Alzheimer e ha voluto incontrare il professore per scoprire perché fosse così difficile diagnosticare questo tipo di malattia. “ Mi ha spiegato che l’accesso agli esami e in particolare all’elettroencefalogramma è complicato, ricorda il cofondatore della biotech. È stato da quel momento che mi sono appassionato alle neuroscienze e ho deciso di fare qualcosa per cambiare le cose. “Nel 2018, dopo aver proseguito gli studi a Berkeley, nella Silicone Valley, ha fondato con Michel Le Van Quyen NaoX Technologies, con l’obiettivo di rendere l’elettroencefalografia più accessibile e portare questa pratica fuori dall’ospedale.

Se l’elettroencefalogramma è uno degli esami meno accessibili, è tuttavia uno dei più completi e facili da eseguire. “ Tuttavia, la sua pratica richiede neurologi di livello 3 e bisogna attendere in media dai 6 ai 12 mesi per avere un appuntamento. D’altra parte, questi stessi medici non sono disponibili per consultazioni che richiedono maggiori competenze “, aggiunge Hugo Dinh.

Facilitare l’accesso all’imaging medico e far risparmiare tempo agli operatori sanitari

È qui che entra in gioco NaoX Technologies. Nascosto all’interno delle cuffie, la tecnologia dell’encefalogramma integrato è in grado di misurare l’attività cerebrale di chi lo indossa. ” Naturalmente non sostituiamo l’elettroencefalogramma medico ma offriamo un’alternativa ridotta, ricercando informazioni più semplici “, spiega il cofondatore. La soluzione NaoX Technologies è in grado di rilevare, ad esempio, crisi epilettiche. Se i due cofondatori hanno riflettuto a lungo sulla forma che dovrebbe assumere questo EEG in miniatura, le cuffie si sono rapidamente affermate come “l’oggetto quotidiano più rilevante”. Tutti sanno come indossarli “, sostiene Hugo Dinh. Oltre ad essere facile da usare, il concetto permette al paziente di evitare di andare in ospedale.” Facciamo loro risparmiare tempo e tranquillità. Può essere stressante recarsi in clinica per eseguire tale esame “, assicura il cofondatore.

La soluzione, attualmente in fase di industrializzazione, ha richiesto molte ore di lavoro negli ultimi cinque anni. ” Abbiamo dovuto miniaturizzare la tecnologia EEG mantenendo gli standard medici. Siamo obbligati a mantenere una misurazione accettabile e leggibile da un medico “, precisa il manager biotech. Se il duo di cofondatori spera di essere commercializzato entro il 2025, le cuffie NaoX Technologie verranno presentate agli enti di certificazione con l’obiettivo di ottenere l’autorizzazione alla commercializzazione.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Big Media

[Santexpo] NaoX Technologies incorpora l’encefalogramma nelle cuffie

#French

-

PREV Elezioni europee 2024: ecco i risultati comune per comune nell’Oise
NEXT i risultati finali del voto in Francia