SENEGAL-GIUSTIZIA-ASSIS / Riforma e modernizzazione devono coprire tutte le componenti della giustizia, secondo il presidente Faye – Agenzia di stampa senegalese

-

Diamniadio, 28 mag. (APS) – Il presidente della Repubblica, Bassirou Diomaye Faye, ha sottolineato martedì a Diamniadio (ovest), la necessità di modernizzare e riformare il settore della giustizia in tutte le sue componenti, per materializzare la volontà comune dei senegalesi. per costruire uno Stato di diritto.

”Va ricordato che per costruire lo Stato di diritto che vogliamo, la riforma e la modernizzazione del sistema giudiziario non devono limitarsi all’aspetto penale che, è vero, polarizza maggiormente la nostra attenzione collettiva”, ha sottolineato dichiarato.

Il Capo dello Stato ha presieduto l’apertura dei lavori dedicati alla riforma e alla modernizzazione della giustizia.

”Nous ne devons pas oublier les affaires civiles dont la matière commerciale constitue une composante majeure, le droit du travail et le contentieux administratif, autant de domaines dont la prise en charge conditionne le fonctionnement de la justice”, a-t-il dice.

La conferenza sulla giustizia si tiene presso il Centro Internazionale dei Congressi Abdou Diouf a Diamniadio, nel dipartimento di Rufisque.

”Si tratta di un evento importante che servirà da quadro affinché i diversi attori approfondiscano il nostro sistema giudiziario per migliorarlo (…) Le riflessioni devono portare a risultati concreti, toccando diversi aspetti del sistema giudiziario, ”, scrive l’Office of Government Information (BIG) in una nota pervenuta all’APS.

Il BIG assicura che i lavori si concentreranno su temi importanti come lo status dei magistrati, l’organizzazione e il funzionamento del Consiglio Superiore della Magistratura, le condizioni di detenzione e la preparazione al reinserimento sociale dei detenuti, il regime di privazione della libertà, l’assistenza per bambini in pericolo o in conflitto con la legge, ecc.

”Scegliendo di passare attraverso il dialogo per trovare soluzioni ai problemi della giustizia, nonostante una forte legittimità (54,28% dei voti) e un progetto acclamato dai senegalesi, il presidente Bassirou Diomaye Faye non si limita a dimostrare il suo attaccamento ai valori profondi di pace e democrazia. Perpetua una tradizione molto senegalese”, commenta l’Ufficio d’Informazione del Governo.

Il BIG ricorda che per affrontare la sfida della modernizzazione della giustizia senegalese, il Capo dello Stato ha mobilitato l’intera nazione. Dalle istituzioni ai cittadini, passando per i media e la società civile.

ABD/SG/AKS/FSE

-

NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey