Alta Loira: vende la sua auto su internet, lo attende una bruttissima sorpresa

Alta Loira: vende la sua auto su internet, lo attende una bruttissima sorpresa
Alta Loira: vende la sua auto su internet, lo attende una bruttissima sorpresa
-

È stato un fatto terribile quello accaduto a Saint-Ferréol-d’Auroure, nel dipartimento dell’Alta Loira. Alexis, un giovane operaio, è stato truffato dopo aver venduto la sua auto su internet. Come riportato da BFM TV, è stato nel dicembre 2022 che ha messo in vendita la sua berlina tedesca, quasi nuova, per la cifra di 25.000 euro.

Trovato un acquirente, il giovane rimase estasiato dall’assegno appena ricevuto prima di rendersi conto che si trattava di un assegno falso. Quando è stato depositato, è stato infatti rifiutato dalla banca. “Si è scoperto che l’assegno era falso. Infatti doveva essere restituito prima, ne hanno fatto una copia perfetta ed era una copia che mi hanno dato.“disse Alessio.

Il veicolo ritrovato

Allertate, le forze dell’ordine hanno fatto di tutto per ritrovare il veicolo e alla fine sono riuscite a metterne le mani. Ma quest’ultimo era già stato rivenduto dal presunto truffatore. L’auto è stata quindi sequestrata nel corso degli accertamenti ma ci è voluto del tempo.

Il veicolo è parcheggiato nel parcheggio di una stazione di polizia a due ore dalla casa di Alexis da un anno e mezzo. “Spero di riavere la mia macchina e spero di non restare seduto su 25.000 euro. Voglio ritrovare la mia macchina o riavere dei soldi, ma non voglio ritrovarmi con niente.“si lamentò.

Verifica truffa: cosa fare?

Come sottolineato da BFM TV, questa truffa sugli assegni è comune e può facilmente ingannare le persone. Il primo istinto è contattare la Banca per garantire che il controllo esista ma per una maggiore sicurezza è consigliabile andare anche oltre. L’ideale è visitare la banca con il potenziale acquirente per verificare che esistano tutte le sue informazioni. Secondo la Banque de France, l’anno scorso, Il 33% delle truffe sono stati effettuati tramite assegno.


#French

-

PREV Elezioni legislative 2024: Michel Sasportas si lancia alla conquista di Créteil
NEXT Una nuova era per l’audiovisivo marocchino