scadenza 2024 per dipartimento, online

scadenza 2024 per dipartimento, online
scadenza 2024 per dipartimento, online
-

Qual è la scadenza per la dichiarazione dei redditi 2024 cartacea e online?

Fino a quando potrai presentare la dichiarazione dei redditi online e sul tuo smartphone?

Per l’imposta sul reddito (IR), ci sono tre diverse scadenze per la dichiarazione dei redditi online su Impots.gouv.fr o sulapplicazione per smartphone (iOS, GooglePlay). Per il Dichiarazione dei redditi 2024 del 2023l’ultimo giorno per la segnalazione su Internet è fissato:

Le date rivelate da TSMF sono state confermate dall’amministrazione fiscale.

IMPORTANTE: a seguito di un “malfunzionamento” tecnico sul sito di dichiarazione online, la Direzione generale delle finanze pubbliche ha annunciato il 22 maggio 2024 che alcuni contribuenti della zona 1 (dipartimenti da 1 a 19 e non residenti), che dovevano compilare la dichiarazione dei redditi online entro Il 23 maggio alle 23:59 beneficiate di una settimana aggiuntiva, vale a dire fino al 30 maggio 2024 alle 23:59. Questo rapporto riguarda solo i contribuenti della zona 1 che dichiarano redditi professionali come profitti non commerciali (BNC) e profitti industriali e commerciali (BIC). Tra loro ci sono commercianti, artigiani indipendenti, microimprenditori, notai e persino gestori di agenzie immobiliari.

Di seguito, le scadenze per la presentazione delle dichiarazioni in più di 300 città francesi, classificate per dipartimento di residenza

Pertanto, due dipartimenti limitrofi ubicati nella stessa regione potrebbero avere scadenze diverse per la presentazione delle segnalazioni. Il tavolo e il mappa della Francia di cui sopra consentono a ciascun dichiarante di reperire il calendario di deposito su internet nel proprio dipartimento, nella prefettura o sottoprefettura in cui ha sede il proprio Servizio tributario personale (SIP) o il proprio centro di finanza pubblica. L’indirizzo preso in considerazione è quello al 1° gennaio 2024, anche in caso di cambio di indirizzo intervenuto tra tale data e la primavera del 2024.

Da un anno all’altro, la zona di appartenenza del contribuente, e quindi il relativo termine per la dichiarazione, potrebbero cambiare in caso di spostamento nel 2023.

In caso di dichiarazione automatica o tacita dei redditi, la dichiarazione si considera presentata anche se il contribuente interessato non ha apportato alcuna rettifica entro il termine previsto.

Dichiarazione dell’imposta sul patrimonio immobiliare datata 2024

Anche queste date riguardano l’imposta sul patrimonio immobiliare (IFI), il cui modulo di dichiarazione deve essere inviato contestualmente alla dichiarazione dei redditi, cartacea o online. La tempistica per il deposito della dichiarazione IFI è infatti comune a quella della dichiarazione IR.

> Maggiori dettagli IFI 2024: il calendario per la dichiarazione dei redditi sulla ricchezza immobiliare

Fino a quando puoi inviare il modulo fiscale cartaceo?

In caso di dichiarazione cartacea con il modello 2042, la data di dichiarazione è stata fissata al massimo martedì 21 maggio 2024, indipendentemente dal dipartimento di residenza.

Questo termine per la dichiarazione si applica anche a qualsiasi francese residente all’estero che non abbia più la residenza fiscale in Francia. La dichiarazione doveva essere inviata:

  • al Servizio fiscale personale per non residenti (SIP NR, centro fiscale Noisy Le Grand) per non residenti fiscali
  • oppure alla SIP di Mentone nel caso specifico di persone residenti a Monaco.

Dichiarazione dei redditi 2024 aperta da aprile a giugno

Le date della dichiarazione dei redditi del 2023, per il calcolo dell’imposta del 2024, sono state rivelate in anteprima dal TSMF e poi confermate da diverse fonti.

Per la dichiarazione 2024, le modifiche del calendario sono le seguenti rispetto allo scorso anno:

  • termine per la dichiarazione ridotto dal 22 al 21 maggio in caso di presentazione di una dichiarazione cartacea (modulo fiscale)
  • un termine supplementare in caso di deposito di dichiarazioni sul sito Impots.gouv.fr:
    > ripristinato dal 25 al 23 maggio per la zona 1
    > ridotto dal 1 giugno al 30 maggio per la zona 2
    > ripristinato dall’8 al 6 giugno per la zona 3

Il lancio della campagna di dichiarazione è avvenuto l’11 aprile (data di apertura della dichiarazione online). La consegna postale delle dichiarazioni precompilate avviene dal 29 marzo al 26 aprile (i tempi di consegna possono variare).

Per l’imposta 2024 dichiarazione online obbligatoria per tutti

La dichiarazione online (o teledichiarazione) è obbligatoria. Dal 2019, dichiarare i propri redditi su Impots.gouv.fr è un obbligo per tutti, mentre nel 2018 tale obbligo si applicava a partire da 15.000 euro di reddito fiscale di riferimento.

Tale obbligo può essere assolto presso un centro tributario durante il periodo di dichiarazione dei redditi, con l’assistenza di un funzionario delle finanze pubbliche.

Il sistema automatico di dichiarazione dei redditi consente di adempiere a tale obbligo anche senza intervento del contribuente.

Termine di pagamento indipendente dal calendario delle dichiarazioni

Il pagamento dell’imposta sul reddito all’Erario pubblico non avviene al momento della presentazione della dichiarazione. In caso di imposta residua dopo l’effetto di riduzioni e/o crediti d’imposta, il termine di pagamento è il 16 settembre 2024 per le modalità tradizionali e il 21 settembre per il pagamento online per l’importo inferiore pagabile a 300 euro.

Oltre i 300 euro l’imposta viene riscossa in quattro rate:

  • 26 settembre
  • 25 ottobre
  • 25 novembre
  • 27 dicembre

Per conoscere le scadenze e tutte le date importanti per le altre imposte personali (IFI, imposte locali), consultare il calendario fiscale annuale del 2024.

-

PREV Ostacoli a lungo termine: da venerdì si prevedono “grandi impatti” su Laurentienne
NEXT La nuova caserma aprirà l’anno prossimo a Bedford