Giurò. Hanno fatto il circo, con le fanfare! | Settimanale 39

-

Allegria e buon umore collegiale…

Nonostante un inizio ritardato sabato a causa di un improvviso maltempo, il festival del Circo e delle Fanfare, come l’anno scorso, ha attirato circa 40.000 persone durante tutto il fine settimana per passeggiare allegramente sui ciottoli della città di Pasteur.
Il grande spettacolo di sabato sera, organizzato in piazza Precipiano, da solo ha riunito non meno di 7.000 persone accorse per ammirare il maestoso lampadario imperiale ospitato dalla compagnia Transe Express e dall’Imperial Kikiristan.

Una domenica più soleggiata

La domenica era naturalmente molto più popolare perché c’era molto sole.
Sulla Place Nationale c’erano gli stand dell’Associazione Gourmande du Chat Perché proprio dietro la tribuna e il palco dove si esibivano varie bande di ottoni.
C’era anche una grande folla nel giardino della Charité per venire ad ammirare gli spettacoli mozzafiato!

Una finale senza vincitori…

Questa 13a edizione si è conclusa con una finale che non ha deciso tra i due concorrenti, Acousteel Gang e Zwazo.
Al calare della notte è stata anche l’occasione per ammirare il tradizionale spettacolo pirotecnico da Avenue de Lahr, che, come di consueto, ha attirato stupiti migliaia di spettatori.

Sulla Piazza Nazionale.
Nel Giardino della Carità.
Il lampadario imperiale.
Passeggiate, Place du Prélot.

Laboratorio di musica di strada MDR al conservatorio.
Sul piazzale antistante la Mediateca.
Un pubblico entusiasta come sempre.
Una piccola sensazione di un fine settimana gourmet.
f6d409a27e.jpg

-

PREV I cacciatori della Mosella utilizzano i droni per salvare piccoli cerbiatti durante la falciatura
NEXT JARDINGUETTE WORLD MUSIC RACKHAM LE GROOVE MJC Contre-Courant Belleville-sur-Meuse