Eid el-Kebir nel Nord: regole per il trasporto e la macellazione delle pecore

Eid el-Kebir nel Nord: regole per il trasporto e la macellazione delle pecore
Eid el-Kebir nel Nord: regole per il trasporto e la macellazione delle pecore
-

Di

Nicolas Demollien

pubblicato su

27 maggio 2024 alle 17:36

Vedi le mie notizie
Segui le notizie di Lille

celebrazione religiosa del’Eid el-Kebiro Eid al-Adha, sarà celebrato intorno a domenica 16 giugno 2024. Nel Nordprefettura ha preso accordi, in particolare per il trasporto e ilmacellazione di pecore.

Eid el-Kebir regolato dalla prefettura del Nord

«È vietata la macellazione di animali, in particolare ovini, da parte di soggetti esterni ai macelli autorizzati», precisa subito la prefettura. Allo stesso modo, il trasporto di pecore è regolamentato dal 1° al 20 giugno 2024 compresi. “Deve essere fornito da un allevatore fornitore che trasporta gli animali in un veicolo specializzato in uno dei siti autorizzati alla macellazione.” IL trasporto di ovini e caprini da parte di privati ​​è pertanto vietata durante tale periodo.

Per il buon andamento della festa, la Prefettura ricorda poi alcune regole.

Per i soggetti che desiderano effettuare un ordine è opportuno:

  • rivolgersi ai punti vendita che vendono carcasse provenienti da settori autorizzati (come supermercati e ipermercati e macellerie specializzate in carne halal del reparto)
  • oppure rivolgersi agli allevatori, che si occuperanno poi di trasportare l’animale presso un macello autorizzato;
  • oppure direttamente dai macelli del reparto che potranno fornire indicazioni sulle modalità di ordinazione e ritiro delle carcasse.

“Quest’anno nel dipartimento non è stato autorizzato alcun macello temporaneo”, afferma la prefettura.

Per gli allevatori che desiderano vendere pecore a privati ​​è consigliabile rivolgersi ai macellatori.

Video: attualmente su -

Cosa rischiano i delinquenti

“Il rispetto delle norme sarà anche quest’anno una priorità per i servizi statali che effettueranno i controlli”, insiste ancora la prefettura. Eventuali violazioni delle norme comporteranno sanzioni:

  • il trasporto di animali vivi in ​​condizioni non rispondenti al loro benessere è un reato punito con la sanzione pecuniaria di 750 euro;
  • il ricorso alla macellazione, fuori del macello, è un reato punito con la pena della reclusione fino a 6 mesi e con la multa fino a 15.000 euro;
  • la messa a disposizione di locali, terreni o attrezzature per la macellazione rituale degli animali al di fuori del macello è un reato punito con la sanzione pecuniaria di 750 euro.

“Le pecore trasportate illegalmente verranno tolte dal loro detentore e trasportate in un luogo di stoccaggio. Lo stesso varrà per le pecore sequestrate ai macelli clandestini”, ricorda infine la prefettura.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.


#French

-

PREV L’Ourcq, Grande Parigi culturale e creativa: la festa del quartiere su 4 chilometri di canale
NEXT Il 79% dei marocchini riconosce le molestie subite dalle donne in pubblico