Un sito storico, nel cuore di una foresta eccezionale: il campo da golf più bello di Francia si trova nella Senna e Marna

-

Di

Julien Van Caeyseele

pubblicato su

27 maggio 2024 alle 18:00

Vedi le mie notizie
Segui La Repubblica della Senna e della Marna

“Un gioiello considerato uno dei migliori campi in Francia, ma anche nel mondo. […] Molto più di un campo, un’esperienza di golf. » Il commento entusiastico sul campo da golf di Fontainebleau (Senna e Marna) è firmato dalla rivista specializzata Fairwayche nel numero di maggio-giugno ha appena pubblicato il Vincitori del 2024 delle campi da golf più belli della Francia.

Il campo da golf di Fontainebleau è stato incoronato il campo da golf più bello di Francia

Il campo da golf di Fontainebleau, presieduto da Marc Pandrau, conserva il titolo – già ottenuto nel 2023 e 2022 – e quest’anno precede i campi da golf di Les Bordes (Loir-et-Cher) e il campo da golf nazionale (Yvelines). Le classifiche sono state stabilite da un panel di 80 giocatori del mondo del golf, intervistati da Fairway.

Christian Majcher, direttore del campo da golf di Fontainebleau, all’inizio della buca n. 3 e il suo panorama sublime ©JVC/RSM77

“È motivo di orgoglio, ma anche di conferma e di ricompensa per il lavoro delle nostre squadre”, sorride il direttore Christian Majcher. Il campo da 18 buche di Fontainebleau, immerso nel cuore della foresta, non è estraneo alle classifiche: è anche classificato 3e posizione dei campi da golf più belli dell’Europa continentale secondo lo store Parola di golfdietro Morfontaine (Oise) E Utrecht de Pan (Paesi Bassi).

All’inizio dell’anno, Le Figaro lo aveva collocato al secondo posto nella classifica dei campi da golf francesi dove giocare almeno una volta nella vita… “Giocare su questo campo è come fare una passeggiata nella foresta, tra alberi secolari e, a seconda delle stagioni, ginestre ed eriche in fiore”, ricorda Cristiano Majcher.

Il campo da golf di Fontainebleau gode di un panorama mozzafiato ©JVC/RSM77

È anche un elemento storico del patrimonio… “Lo è Paolo Tavernier (pittore tra i fondatori dell’associazione Amici della foresta di Fontainebleau, ndr) che ha intrapreso le pratiche amministrative per la sua creazione”, continua. Inizialmente era stato progettato nella zona dell’ippodromo di Solle, ma troppo lontano, alla fine si trattava di un ex terreno di caccia di Napoleone III che avrebbe servito da ambientazione.

Anche parte del muro di cinta è classificata. Nel 1909: viene inaugurato un percorso a 9 buche, prima di un ampliamento a 18 buche nel 1911 dopo una donazione di terreno (il terreno è di proprietà dell’ONF che affitta il sito al campo da golf).

Video: attualmente su -
I giocatori possono evolversi tra alberi secolari
I giocatori possono giocare tra alberi secolari ©JVC/RSM77

“Nel 1920, l’architetto inglese Tom Simpson bonificherà il sito, ridisegnerà le 18 buche e svilupperà i bunker”, ricorda Christian Majcher. Un nuovo ampliamento verrà inaugurato nel 1966 e corrisponde alle attuali dimensioni: 60 ettari per questo campo da 18 buche ‘par 72’.

I suoi vantaggi? “Panorami mozzafiato, il bosco, ma anche la qualità del terreno”, risponde il direttore. Qui, anche dopo un temporale, si gioca con i piedi asciutti! »

Evoluzione perpetua

L’associazione che gestisce il club, però, non vuole restare ferma. “Nonostante i suoi 115 anni, il corso è in continua evoluzione”, ricorda. Una necessità poiché vogliamo sviluppare in futuro l’organizzazione di competizioni nazionali e internazionali. »

Per giocare in questo campo da golf semi-privato, bisogna però mostrare le proprie credenziali… Durante la settimana, è aperto a giocatori esterni di buon livello e tesserati alla federazione (considerare 140 € per la quota d’iscrizione). Nei fine settimana è riservato ai soci e agli ospiti (a luglio e agosto è aperto anche agli esterni).

“Il campo da golf di Saint-Cloud ha una vista sulla Torre Eiffel, noi abbiamo una vista sulla Torre Warnery”, scherza Christian Majcher ©JVC/RSM77

I visitatori avranno presto l’opportunità di scoprire questo percorso: dal 14 al 16 giugno si terrà la Mouchy Cup, una competizione che riunisce i migliori golfisti francesi con accesso gratuito per il pubblico.

A Saint-Cloudpossono avere una vista sulla Torre Eiffel, ma noi abbiamo la Torre Warnery”, conclude pieno di ironia il regista, riferendosi a questo edificio di Fontainebleau, costruito nel 1975 e alto 54 metri, visibile dal percorso.. Ma con un semplice movimento dello sguardo i 17 piani vengono quasi inghiottiti dalla foresta.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Festival di Musica: conosciamo il programma in questa città del Tarn-et-Garonne
NEXT due morti in un incidente di rafting alle Aiguilles