Rafael Nadal cade contro Alexander Zverev al Roland Garros

Rafael Nadal cade contro Alexander Zverev al Roland Garros
Rafael Nadal cade contro Alexander Zverev al Roland Garros
-

Aveva speranza, ha lottato con l’implacabilità che lo ha caratterizzato fin dall’inizio della sua prolifica carriera, ma la realtà lo ha raggiunto: la strada di Rafael Nadal, 14 volte campione del Roland-Garros, si è conclusa nella prima turno, lunedì, a Parigi.

In quella che, per sua stessa ammissione, aveva “buone probabilità” di essere la sua ultima partecipazione al torneo francese del Grande Slam, lo spagnolo ha ammesso la sconfitta in tre set, 3-6, 6-7 (5/7) e 3-6. davanti ad Alexander Zverev, 4° nella classifica mondiale.

Non so cosa dire, onestamenteha detto poi Zverev in campo. Rafa da tutto il tennis.”,”text”:”Grazie Rafa da tutto il tennis.”}}”>grazie Rafa da tutto il mondo del tennis.

vidi Rafa giocando tutta la mia infanzia, ho avuto la possibilità di giocare contro di lui da quando sono diventato professionista. Non è il mio momento oggi, è il mio momento RafaHa aggiunto.

Nadal probabilmente ha giocato la sua migliore partita dal suo ritorno in campo a Brisbane lo scorso gennaio, dopo quasi un anno lontano dai campi a causa di un infortunio all’anca, ma la sua tenacia non è stata sufficiente. Ha poi ringraziato il pubblico.

Se questa fosse la mia ultima volta qui, l’ho adoratoha dichiarato. L’energia del pubblico… I miei sentimenti sono difficili da esprimere.

Ho ancora degli obiettivi, ha aggiunto. Mi piacerebbe tornare su questo campo alle Olimpiadi.

Grazie mólto. Spero di rivederti, ma non lo soha concluso.

Un break di servizio riuscito nel primo gioco della partita ha dato al tedesco il vantaggio nel primo set, che ha concluso con un altro break vincendolo in 54 minuti.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Rafael Nadal durante la sua partita contro Alexander Zverev

Foto: afp tramite getty images / ALAIN JOCARD

Il maiorchino, che presto compirà 38 anni, ha dimostrato il suo entusiasmo nel turno successivo, segnato in particolare da un break riuscito nel quinto gioco, sotto la Rafa! Rafa! alimentato dagli spalti.

Zverev, però, ha ricambiato il favore nel decimo gioco riportandosi sul 5-5. Sul 6-6 i due uomini ingaggiarono una feroce battaglia al tie-break, che il tedesco vinse dopo 67 minuti di feroce lotta.

Sotto lo sguardo attento di Novak Djokovic e Carlos Alcaraz, di stanza in tribuna, Nadal ha iniziato alla grande il terzo set rompendo il servizio di Zverev nel secondo game, poco prima che quest’ultimo lo imitasse nel game successivo. Il tedesco si è ripetuto portandosi in vantaggio per 4-3. Nadal ha continuato a lottare, ma Zverev non si è arreso.

Dopo la partita, lo spagnolo ha ammesso che probabilmente lo sarà difficile giocare a Wimbledon, dal momento che è obiettivo principale sono le Olimpiadi di Parigi quest’estate.

Sembra difficile. Difficile giocare Wimbledon sull’erba per poi tornare sulla terra battuta con le Olimpiadi due settimane dopo, ha spiegato Nadal. Non posso confermare nulla, ma non credo che sarebbe intelligente con tutto quello che è successo al mio corpo (negli ultimi due anni), Ha aggiunto. Il torneo olimpico si giocherà sul campo in terra battuta del Roland-Garros e inizierà due settimane dopo la conclusione di Wimbledon.

Maggiori dettagli in arrivo.

-

PREV La storia di Saint-Leu da (ri)scoprire nel corso dei secoli
NEXT “Abbiamo bisogno di risultati”: a Manosque, queste 3 zone di attività si uniscono per continuare a svilupparsi