Un ventesimo anno di collaborazione teatrale

-

L’Old Post Office (VBP) ospiterà ancora una volta un gruppo di diplomati del Conservatorio d’Arte Drammatica del Quebec dal 4 luglio al 24 agosto di quest’anno. Quest’ultimo presenterà la commedia La tornado Margot di Martin Doyon.

I personaggi Margot (Mélissa Iguer) e Normand (Pierre Maestracci) sono sposati da 20 anni. Nonostante il loro amore, la passione si spense. Per ravvivare la fiamma, Normand incoraggia la moglie a guardare altrove. Quest’ultima, sconvolta, prende la proposta del marito come un gioco e decide di assecondarla per farlo ingelosire. Prende come amante Gerry (Luka Provost), un ex dipendente di Normand che quest’ultimo disprezza. Resta da scoprire se i tumulti che si verificano nella vita della coppia permetteranno loro di continuare la loro storia per altri 20 anni.

Dopo aver dovuto scegliere e proporre il proprio progetto, il gruppo di diplomandi del conservatorio si occupa di tutto dalla A alla Z. Che sia la scenografia, la regia, la scelta dello spettacolo, questa è la loro prima occasione professionale.

“Siamo davvero coccolati. Questa è una grande opportunità per acquisire esperienza. Continuare a collaborare con il conservatorio rappresenta un bel passaggio alla vita professionale», sottolinea Jeanne Murdock.

Un triplo anniversario

Quest’anno anche la Vecchia Posta festeggia il suo 20° anniversario. Fin dagli inizi della sala Levisian esiste anche la collaborazione con il Conservatorio d’Arte Drammatica del Quebec.

“Quest’anno ricorre il ventennale del sodalizio tra le Antiche Poste e il Conservatorio. Abbiamo pensato che fosse positivo che ci fosse un ricordo di ciò nella stanza con i 20 anni di matrimonio [des personnages]», aggiunge Luka Provost.

Stile per eccellenza del teatro estivo, la commedia presenta tuttavia numerose sfide e difficoltà per essere prodotta alla perfezione.

“Devi davvero conoscere le tue battute fin dalla prima prova perché essendo una commedia, c’è molto gioco da trovare. Devi trovare il gioco tra i personaggi. Sta guadagnando terreno”, spiega Luka Provost.

Consapevolezza ambientale

Charlotte Poirier e Jeanne Murdock, le due diplomate responsabili della scenografia, dovranno organizzare lo spettacolo trovando tutti gli elementi di arredamento e di costume necessari. Devono anche capire come rendere viva la stanza in uno spazio limitato.

“Con un budget limitato, ciò che desideri può presentare alcune sfide. Nello spazio, rappresentare la casa è ancora una sfida. Nella storia accade in molti posti della casa, ma dovremo trovare una stanza dove tutto possa accadere”, sottolinea Jeanne Murdock.

I due diplomati, però, hanno accesso a numerose risorse dell’Vecchie Poste e del Conservatorio per poter riutilizzare diversi oggetti. Aggiungono che per loro l’aspetto eco-design del progetto è molto importante.

Il gruppo di cinque diplomati conclude spiegando che lo spettacolo “è una storia che può parlare a un vasto pubblico di tutte le età”. Invitano inoltre il pubblico a venire due volte per vedere l’evoluzione e i cambiamenti che apporteranno durante l’estate.

Per maggiori dettagli, visitare oldbureaudeposte.com.

-

PREV Laicità: è ora di andare oltre
NEXT Una bambina spiega gli abusi sessuali subiti da suo padre con una bambola per quattro anni