Gers. Hanno chiuso con un lucchetto la porta dell’OFB e stanno già minacciando di andare molto oltre

Gers. Hanno chiuso con un lucchetto la porta dell’OFB e stanno già minacciando di andare molto oltre
Gers. Hanno chiuso con un lucchetto la porta dell’OFB e stanno già minacciando di andare molto oltre
-

Di

Fabien Hisbacq

pubblicato su

27 maggio 2024 alle 10:16

Vedi le mie notizie
Segui le notizie dell’Occitania

Dall’autunno 2023, operazioni di punzonatura sono collegati tra loro in Gers dove un sindacato agricolo attacca regolarmente tutti i possibili simboli dello Stato (prefettura, radar, ecc.). Nella notte tra domenica 26 maggio e lunedì 27 maggio 2024, gli agricoltori hanno così chiuso con un lucchetto l’Ufficio nazionale per la biodiversità. Avvertendo che presto si sarebbero spinti oltre. Nelle azioni e nella distanza…

Quest’ultima operazione è stata effettuata dal Coordinamento Rurale a Pavia. “Il cancello e il cancello principale sono stati accuratamente saldati con lucchetti agricoli, ed è stato lasciato da leggere un messaggio grande, chiaro e preciso”, spiega il sindacato. Il messaggio ? Era “un’ultima convocazione prima di una visita più vigorosa”. “La linea rossa ha superato l’ultima convocazione dopo la consegna”.

All’ingresso dell’OFS è stato saldato un lucchetto “agricolo”. (©CR32)

Controlli considerati “abusivi”

Potremmo anche leggerne uno più generale e più semplice: “Basta! Lasciaci soli.” Perché gli agricoltori criticano l’OFB? Recenti ispezioni delle loro operazioni. Controlli che considerano “abusivi”. Il Coordinamento Rurale critica anche il fatto che gli agenti dell’OFB siano armati.

“Questo sarà il nostro ultimo avvertimento, in caso di una nuova ispezione i cui motivi sarebbero totalmente assurdi da parte di agenti armati senza che i proprietari siano informati in anticipo e possano essere accompagnati, il nostro CR 32 effettuerà un’azione che sarà di tutt’altro genere», ripete il sindacato.

Radar coperti prima del passaggio della fiamma olimpica

Recentemente, in occasione del passaggio della fiamma olimpica, il Coordinamento si è distinto attaccando, per l’ennesima volta dalla caduta, i radar del dicastero.

Direzione i Pirenei

E dopo ? Dopo che il Coordinamento Rurale richiede unisciti… alla Spagna! O meglio il confine spagnolo. IL Lunedì 3 giugnola catena dei Pirenei dovrebbe quindi essere bloccata da un movimento unitario tra il Coordinamento rurale e i sindacati agricoli spagnoli “per costringere le autorità francesi e spagnole ad adottare misure concrete per difendere la nostra agricoltura”.

I Gersois, come i loro vicini degli Alti Pirenei, dei Pirenei Atlantici e delle Landes, invitano quindi gli agricoltori a venire numerosi con trattori e ribaltabili in diversi punti strategici della filiera come Somport, Pourtalet, Perthuis o anche Biriatou.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV due arresti di polizia in corso, nota l’identità della vittima
NEXT GOLF: Il golf di Amiens si prende la rivincita su Bordeaux e si incorona campione di Francia