Chiama la polizia 29 volte in 2 ore e minaccia di “tagliare la gola alla gente”

Chiama la polizia 29 volte in 2 ore e minaccia di “tagliare la gola alla gente”
Chiama la polizia 29 volte in 2 ore e minaccia di “tagliare la gola alla gente”
-

Un uomo di 36 anni, già condannato 7 volte, è stato processato giovedì 23 maggio 2024 a Lisieux per aver chiamato la gendarmeria 29 volte nella notte tra il 19 e il 20 gennaio 2024, insultando e minacciando di andare a “tagliare la gente”. gole” in Siria.

Ubriachezza e minacce

Sotto l’effetto dell’alcol (due bottiglie di Calvados e un litro di Ricard), l’uomo ha chiamato il centro operativo e di intelligence della gendarmeria tra le 4:17 e le 6:40. Come riportato da -.fr, avrebbe prima denunciato un accoltellamento all’esterno di una discoteca a Livarot, poi si sarebbe lamentato di una “disputa” con il DJ.

Non ottenendo l’intervento dei gendarmi, ha insultato l’operatrice e le ha chiesto di “riportare indietro” i più forti della caserma affinché gli spezzasse il sangue….. Ha poi lanciato minacce terroristiche, sostenendo di voler andare in Siria “a massacrare”. persone” e gridando “Allah Akbar”.

Condannato al servizio comunitario

Consapevole dello shock delle sue affermazioni, l’uomo ha cercato di giustificarsi spiegando che “Allah Akbar” significa “Dio è grande” e che non si trattava di un insulto.

Il tribunale lo ha condannato a 140 ore di servizio comunitario da svolgere entro 18 mesi. In caso di inadempienza dovrà scontare una pena di 4 mesi di carcere.

#French

-

PREV Uno spettrografo per sondare gli esopianeti
NEXT L’estate culturale del 1964: il periodo d’oro dei cinema di quartiere