Il Canale della Manica inquinato dagli esplosivi portati a riva durante lo sbarco?

Il Canale della Manica inquinato dagli esplosivi portati a riva durante lo sbarco?
Il Canale della Manica inquinato dagli esplosivi portati a riva durante lo sbarco?
-

Un’indagine di Vert de rage, trasmessa lunedì 27 maggio, rivela un livello anomalo di piombo nelle acque di Ouistreham (Calvados). I campioni, analizzati in Germania, sono stati prelevati a una profondità di 25 metri vicino al relitto del Lawford, un cacciatorpediniere che si incagliò con i suoi missili nel 1944.

Spedizioni di missili militari giacciono ancora nella Manica e inquinano le acque, 80 anni dopo il loro arenamento durante lo Sbarco. Questo è quanto emerge dall’indagine.Armi, l’eredità tossica” che andrà in onda lunedì 27 maggio su France 5.

I giornalisti dello spettacolo Verde di rabbia analizzò campioni di acqua e sabbia prelevati nei pressi dell’HMS Lawford, un cacciatorpediniere americano arenato con una tonnellata di esplosivo nel giugno 1944, al largo di Ouistreham (Calvados).




durata del video: 00h00mn42s

Estratto dell’inchiesta “Le armi, l’eredità tossica”, trasmessa lunedì 27 maggio su France 5



©Premières Lignes / Direttori: Mathilde Cusin, Manon de Couët, Martin Boudot

Per fare questo, hanno collaborato con lo scienziato tedesco Aaron Beck che ha pilotato la missione di prelievo da una distanza. I subacquei si sono avvicinati ai 21 missili da combattimento, situati a una profondità di 25 metri. “L’acqua è il campione più semplice da analizzare, ma anche i sedimenti sono interessanti perché alcuni residui del degrado della nave tendono ad attaccarsi ad essi”spiega il ricercatore del laboratorio Geomar.

Dopo sei mesi di analisi, i residui esplosivi di TNT (trinitrotoluene) sono stati individuati 242 ng/kg nella sabbia prelevata dal relitto della Lawford. È una sostanza tossica per l’uomo e potenzialmente cancerogena. Ad oggi in Europa non esistono norme per regolamentare il tasso di residui esplosivi in ​​mare.

Inoltre, il campione di acqua prelevato contiene residui di metalli pesanti: fino a 3,1 ug/L di piombo, il doppio dello standard di qualità ambientale. La scala di questo standard, disponibile sul sito Ineris, fissa il livello medio di piombo nell’acqua marina a 1,3 ug/L all’anno.

L’HMS Lawford è uno dei cinque relitti contenenti carichi missilistici “pericoloso” individuato dall’associazione Robin des Bois nel Mar del Calvados. In totale, secondo le loro ricerche, ce ne sono una quindicina in tutta la Normandia. Tra Fécamp e Dieppe, diciotto chiatte arenate nel 1944 contenevano diverse centinaia di bombe da 250 kg.

Questa eredità ingombrante non viene sufficientemente presa in considerazione dalle autorità pubbliche.

Jacky Bonnemains, presidente dell’associazione Robins des Bois

Dal 2003 l’associazione effettua un inventario “spreco di guerra” per avvisare le autorità pubbliche della loro pericolosità. È regolarmente in contatto con la prefettura marittima della Manica e del Mare del Nord e con la ggruppo di sommozzatori (GPD) con sede a Cherbourg che è coinvolta in missioni di sminamento in mare.

La Normandia costituisce un serbatoio di munizioni che non è oggetto di campagne di prevenzione sistematichespiega Jacky Bonnemains, presidente dell’associazione Robins des Bois. Sono proprio gli inattesi ritrovamenti di vestigia della guerra a liberare le coste e il litorale da questi pericolosi relitti“.

La presenza di questi residui esplosivi in ​​mare “costituisce una minaccia diretta per la fauna selvatica marittima” E “un rischio fisico per gli uomini in caso di esplosione di munizioni”, aggiunge Jacky Bonnemains. Un aggiornamento del loro inventario, l’ultimo dei quali risale al 2015, sarà pubblicato il giorno in cui verrà pubblicato il sondaggio.per far reagire il grande pubblico“.

L’inchiesta “Le armi, l’eredità tossica”, realizzata da Mathilde Cusin, Manon de Couët e Martin Boudot, sarà trasmessa la lLunedì 27 maggio alle 21:05 su France 5 e su france.tv

-

PREV la candidatura di Jules Robin paracadutata da Éric Ciotti e la RN si divide nell’Indre-et-Loire
NEXT Uccide la moglie dopo averla minacciata per mesi: ergastolo per l’assassino