Nel Canton Vaud è stato ufficialmente inaugurato il Parco Naturale del Jorat

Nel Canton Vaud è stato ufficialmente inaugurato il Parco Naturale del Jorat
Nel Canton Vaud è stato ufficialmente inaugurato il Parco Naturale del Jorat
-

Questo NPC è «un modo per riconnetterci con la natura, mentre due terzi della popolazione vodese vive in un’area urbana», ha affermato Venizelos. “Offre bagni nella foresta accessibili a tutti, a portata di metropolitana, una natura suburbana, un luogo in cui fuggire a due passi da casa”, ha detto.

Leggi anche: Il Parco Naturale del Jorat, sulle alture di Losanna, è riconosciuto “di importanza nazionale”

Biodiversità notevole

Il parco si trova nel cuore della più grande foresta unica dell’Altipiano svizzero, con i suoi 4.000 ettari di superficie boschiva. Svolge un ruolo cruciale nella conservazione della biodiversità e nello studio degli ecosistemi, come sottolineano prontamente la Città di Losanna e il Cantone di Vaud. Ospita una biodiversità “straordinaria”, che comprende almeno 90 specie minacciate e quasi il 20% della diversità di specie animali e vegetali che si possono trovare in Svizzera, oltre a numerose fonti d’acqua.

Il marchio assegnato dall’UFEV riguarda esclusivamente il territorio del comune di Losanna. Non sono inclusi i comuni limitrofi. Alcuni non lo vogliono, mentre altri (Epalinges, Mont-sur-Lausanne, Jorat-Menthue) agiscono esclusivamente come partner all’interno dell’Associazione del Parco naturale del Jorat.

Alla fine dello scorso settembre è stata inoltre delimitata una riserva forestale naturale nella zona centrale dell’NPC. L’intera superficie di quest’area protetta, ovvero 4,4 chilometri quadrati, è posta sotto tutela da 50 anni. Lì è vietata la caccia e la pesca. È inoltre necessario restare sui sentieri, tenere il cane al guinzaglio e astenersi dal raccogliere funghi o piante. In quest’area non vengono più effettuati interventi selvicolturali, se non per ragioni di sicurezza.

Leggi anche: Dal sogno alla realtà, il primo parco regionale della Svizzera italiana

Allocazione dei costi

Dopo tre anni di gestione, circa 20 biotopi sono stati rivitalizzati e più di 230 classi scolastiche sono state accolte nella foresta per attività di sensibilizzazione ambientale. È stato firmato un accordo di collaborazione con l’Università di Losanna (UNIL) per promuovere la ricerca scientifica.

In termini di costi, il budget annuale per questo parco ammonta a 740 000 franchi per il periodo 2021-2024, di cui la metà è finanziata dalla Confederazione e circa il 20% dal Cantone. L’associazione si fa carico anche del 20% in blocco e il resto è finanziato da terzi e dai ricavi operativi.

Per la cronaca, oltre ai due parchi periurbani del Jorat e del Sihlwald, la Svizzera conta sedici parchi naturali regionali (di cui quattro nella Svizzera romanda: Jura Vaudois, Gruyère – Pays d’Enhaut, Doubs e Chasseral) oltre a un parco nazionale nei Grigioni.

-

PREV Sesto collegio elettorale: Quando la prefettura dell’Oise DIMENTICA un candidato…
NEXT Meteo: martedì il dipartimento dell’Oise ha messo in allerta gialla per temporali