Un Natale da incubo evitato grazie a questi vigili del fuoco

-

Il 25 dicembre 2022, il Servizio antincendio del Quebec (SPCIQ) è stato chiamato a intervenire per un incendio di 2° allarme in rue des Maraîchers.

Quando sono arrivati ​​i vigili del fuoco, tutti gli occupanti sono riusciti a uscire di casa, tranne una donna sulla trentina.

Sul posto, il tenente François Robert ha incontrato il padre dell’occupante. Quest’ultimo, che abitava non lontano dall’abitazione della figlia, era al telefono con lei.

Ad un certo punto, sua figlia ha smesso di rispondere. Era intrappolata in una camera da letto al secondo piano piena di fumo. “È stato allora che è iniziato il conto alla rovescia”, ricorda David Arbor, vigile del fuoco dell’SPCIQ.

I tre vigili del fuoco sono subito entrati in azione. “Grazie a suo padre, sapevamo esattamente dove si trovava, in quale stanza, quindi abbiamo potuto procedere rapidamente all’esecuzione. Ha davvero aiutato la nostra tattica”, spiega il signor Arbor.

>>>>>>

David Arbor, il tenente François Robert e Raphaël Caron hanno salvato una donna il 25 dicembre 2022. (Frédéric Matte/Le Soleil)

I vigili del fuoco sono riusciti a far uscire la donna in tempo per evitarne la morte, ma lei era ancora infastidita dal fumo. In totale, l’intervento è durato meno di cinque minuti.

“Il rischio era proprio il fumo, che è composto da diversi materiali pericolosi per la salute. Il rapido intervento in condizioni come queste ha permesso di salvare una vita”, si rallegra il tenente François Robert.

Ore di pratica

Quella sera i tre vigili del fuoco erano carichi di adrenalina. “Sì, c’è un po’ di stress, ma impariamo a controllarlo nel corso della nostra carriera”, afferma il tenente Robert. Abbiamo una missione. Non pensiamo, agiamo”.

Le numerose simulazioni effettuate a monte consentono ai vigili del fuoco di agire tempestivamente in queste situazioni di crisi. “È un aspetto importante del nostro lavoro. Pratichiamo molto. Quando è il momento di agire, non ci chiediamo cosa dobbiamo fare”, afferma.

Tutte queste ore di preparazione hanno dato i loro frutti il ​​25 dicembre 2022. “C’è tanto lavoro, diligenza e pratica per eventi come questo che sono più rari. Quando arriverà, saremo felici di aver fatto tutto questo sforzo”, afferma David Arbor.

Secondo lui, la freddezza del tenente Robert ha aiutato molto i due vigili del fuoco meno esperti. “Il tenente Robert ha anni di esperienza. È super calmo e questo è contagioso. Ci aiuta a gestire lo stress”, dice il pompiere.

Giurato e onorato lo stesso giorno

Raphaël Caron aveva appena un anno di esperienza il giorno del 25 dicembre 2022. “Stavo iniziando. Ma quando vedi la calma della squadra e ti sei allenato, sai cosa devi fare. Hai una missione ed è andare a trovare la persona. Ci affidiamo a persone esperte. Aiuta davvero molto per iniziare.

>>>>>>

Il direttore del Servizio antincendio del Quebec, Christian Paradis, ha consegnato ai tre vigili del fuoco una menzione d’onore. (Frédéric Matte/Le Soleil)

Il giovane pompiere, che ora ha tre anni di esperienza, ha prestato ufficialmente giuramento venerdì a Quebec City. Nella stessa cerimonia venne omaggiato per l’intervento del 25 dicembre. “È un giorno davvero speciale. Lo aspettavo da molto tempo”, ammette, con un lampo di orgoglio negli occhi.

I tre accettano con umiltà la menzione d’onore ricevuta venerdì. “Anche se fa parte del nostro lavoro, è un grande riconoscimento sapere che i nostri colleghi apprezzano ciò che facciamo”, riassume François Robert.

-

PREV Parigi 6: L’Italia della Cherche-Midi | Il blog di Gilles Pudlowski
NEXT Ille-et-Vilaine: questo villaggio si prepara ad accogliere 1000 motociclette nel castello