Sauzé-Vaussais. Fuga in Dordogna con il comitato del festival

Sauzé-Vaussais. Fuga in Dordogna con il comitato del festival
Sauzé-Vaussais. Fuga in Dordogna con il comitato del festival
-

Il comitato del festival ha organizzato un viaggio di tre giorni durante il fine settimana di Pentecoste. 40 persone hanno beneficiato grazie all’ingegno della sede dell’associazione.

Dopo la Fiera del Vino e della Gastronomia di novembre, ultimo appuntamento dell’anno per tutti i volontari, Julien Rocher, il presidente, ha voluto premiarli per il loro lavoro e il loro impegno. Abbiamo allora pensato ad un viaggio, ma siccome non tutti potevano essere liberi, lo abbiamo aperto anche ad altri, semplicemente per riempire l’autobus, lui spiega. Oltre ai nostri volontari e ai loro coniugi, hanno prenotato il posto una ventina di residenti del paese e i loro amici, così siamo riusciti a riunire 40 persone.

Pronti a ripartire l’anno prossimo

Partenza molto presto il sabato mattina verso la Dordogna, con un autista di autobus esemplare. Dopo la colazione, preparata e offerta dall’associazione, qualche ora dopo, il viaggio vero e proprio ha potuto avere inizio. Sistemati in un villaggio turistico, i partecipanti hanno potuto visitare un castello fortificato e la città di La Roque-Gageac che si è conclusa con un breve giro in chiatta sulla Dordogna. Il giorno successivo, scoperta della città di Martel e del suo trenino dell’Haut-Quercy con sosta a Sarlat, e per concludere il viaggio, visita di Domme, uno dei villaggi più belli di Francia e della sua grotta.

La coesione nel gruppo si è instaurata, grazie alla disponibilità dei volontari presenti che hanno fatto di tutto perché questo viaggio riuscisse, senza tralasciare qualche sorpresa. Tutti i viaggiatori sono rimasti entusiasti e sono pronti a rifarlo l’anno prossimo. Da notare che il comitato del festival è riuscito a includere tutti in ogni tappa, i più giovani e i più anziani.

Tanto di cappello alla tesoriera Véronique Lagarde, che si è occupata in anticipo di tutte le prenotazioni, è stata applaudita dai nostri giramondo.

#French

-

PREV SENEGAL- SANIFICAZIONE / Bignona: verso la costruzione di un nuovo canale di drenaggio delle acque piovane a Tenghory (ministro) – Agenzia di stampa senegalese
NEXT Elezioni legislative anticipate: chi sono i candidati della Mosella-Est e dell’Alsazia Bossue?