Haute-Vienne: l’industria della porcellana va bene, ma il commercio al dettaglio fatica

Haute-Vienne: l’industria della porcellana va bene, ma il commercio al dettaglio fatica
Haute-Vienne: l’industria della porcellana va bene, ma il commercio al dettaglio fatica
-

Il settore della porcellana sta andando bene. Questo è in ogni caso quanto emerge dai dati nazionali con l’aumento del 3% delle vendite di stoviglie e vasellame nel 2023. Lo stesso vale per il fatturato delle stoviglie (porcellana, legno, maiolica…) in aumento del 5% L’anno scorso.

Più 16% di vendite nel 2023 per i produttori di porcellana di Limougeauds

Questo dinamismo avvantaggia pienamente i produttori di porcellana di Limougeaud con a aumento del 16% vendite nel 2023 rispetto al 2022, secondo l’Unione dei Produttori di Porcellana di Limoges. Un mercato trainato dai clienti esteri: “I produttori di porcellana di Limoges realizzano più della metà del loro fatturato da esportare“, spiega Lionel Delaygue, presidente dell’UFPL. Anche il digitale e gli ordini dei marchi di lusso contribuiscono al dinamismo degli ultimi mesi.

Questa tendenza va oltre Limoges. A Saint-Yrieix-la-Perche, il produttore di porcellane MP Samie ha visto il suo fatturato aumentare dal 5 al 10% nel 2023 e anche il 2024 dovrebbe essere un buon anno. Vendite guidate da un particolare settore: il settore alberghiero e della ristorazione. “Ristoratori e ristoratori hanno capito che oggi i clienti vogliono mangiare sulla porcellana“, spiega Roland Samie, fondatore di MP Samie. Matrimoni, ristoranti, catering collettivi come negli ospedali… La porcellana è in aumento.

Le vendite al dettaglio di porcellana sono in difficoltà

Ma un settore non sta beneficiando di questo slancio: il commercio al dettaglio. Quindi, anche se c’è gente nel suo negozio nel centro di Limoges, Thierry Lachaniette spiega che si trova di fronte “lunghi ritardi e la perdita di know-how di alcune fabbriche“. Descrive l’anno 2023 come “terribile“con ritardi fino a”Da 12 a 18 mesi presso alcuni produttori di lusso“Ma il dirigente rassicura, grazie”.una certa conoscenza del mercato” e uno “conoscenze“, i saldi ci sono ancora nel suo negozio anche se non lo è”Non è davvero piacevole lavorare in condizioni come queste.”.

Lionel Delaygue, presidente dell’Unione dei produttori di porcellana di Limoges è l’ospite Di Francia Bleu Limosino alle 8:15 di questo mercoledì 22 maggio e ripercorre le novità dal settore della porcellana.

#French

-

PREV Come questa lavanderia Cantal risparmia il 50% di acqua
NEXT Sacha Bastelica, candidato del Nuovo Fronte Popolare, lancia la sua campagna nella prima circoscrizione elettorale dell’Alta Corsica