Air France sceglie Xavier Thuizat come nuovo capo sommelier

Air France sceglie Xavier Thuizat come nuovo capo sommelier
Air France sceglie Xavier Thuizat come nuovo capo sommelier
-

La compagnia aerea francese ha appena annunciato l’assunzione di Xavier Thuizat, attuale capo sommelier dell’Hôtel de Crillon, per elaborare la sua nuova carta di vini, champagne e liquori.

Capo sommelier pluripremiato

L’offerta gastronomica di Air France ha un nuovo nome premium: lo chef sommelier Saverio Thuizat. La sua eccezionale carriera ha conquistato la direzione della compagnia aerea, che lo ha appena nominato capo sommelier (anche se mantiene il suo posto all’Hôtel de Crillon). Ci riesce quindi Paolo Bassomiglior sommelier del mondo 2013, in azienda dal 2014.

“Vorrei ringraziare Paolo Basso che da dieci anni lavora per promuovere le più belle etichette del patrimonio francese per tutti i nostri clienti, nelle nostre lounge e a bordo dei nostri aerei. Sono felice di accogliere Xavier Thuizat che, ne sono certo , continuerà questa missione con altrettanto talento e passione, per offrire con piacere ed eccellenza il meglio del patrimonio vinicolo francese ai nostri clienti”ha affermato Fabien Pelous, direttore dell’esperienza cliente di Air France, in un comunicato stampa.

Xavier Thuizat è un grande nome del settore vitivinicolo. Da diversi anni colleziona premi e riconoscimenti: è stato così eletto miglior sommelier di Francia nel 2022ma anche miglior lavoratore sommelier in Francia per l’anno 2023. Quest’anno lo è stato vincitore del Gran Premio Sommelier 2024 Di Guida Michelin.

Un’esperienza che presto metterà a vantaggio della compagnia aerea con una missione ben precisa: immaginare una nuova carta di vini, champagne e liquori per tutti i clienti in volo e nelle lounge degli aeroporti parigini.

Air France vuole promuovere la gastronomia francese

Un appuntamento importante per Air France, rinomata per l’accurata selezione dei suoi team gastronomici. Ha sempre fatto in modo di assumere i migliori esperti. Nel 2024 annuncia che si rivolgerà a chef tripli stellati Glenn Viel E Arnaud Lallement per offrire piatti eccezionali alle classi First e Business in partenza da Parigi. Pasticceri Filippo Rigollot E Nina Metayer si sono mobilitati per garantire la parte dolce.

Allo stesso modo, da febbraio 2024, è chef tre stelle, Dominique Crennche propone il menù per i viaggiatori Première e Business in partenza dagli scali americani.

Una strategia che sembra funzionare: nel 2023 Air France-KLM ha registrato un fatturato record 30 miliardi di euroin crescita del 14% rispetto all’anno precedente.

-

NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey