Molestie morali: condannato all’ergastolo con sospensione della pena l’ex dirigente della Super U di Biscarrosse

Molestie morali: condannato all’ergastolo con sospensione della pena l’ex dirigente della Super U di Biscarrosse
Molestie morali: condannato all’ergastolo con sospensione della pena l’ex dirigente della Super U di Biscarrosse
-

Una donna di 54 anni, ex direttrice del Super U di Biscarrosse (Lande), è stata condannata questo martedì 21 maggio a 8 mesi di carcere dal tribunale penale di Mont-de-Marsan. I tribunali l’hanno ritenuta colpevole di molestie morali nei confronti di ex dipendenti del supermercato. Ha l’obbligo di risarcire le vittime per un importo di 2.500 euro. Il marito dell’ex dirigente e il figlio, anch’essi perseguiti in questo caso, sono stati invece assolti e sono quindi riconosciuti innocenti.

La famiglia ha venduto questo Super U nella primavera del 2023 e quindi oggi non gestisce più il negozio.

Il caso è iniziato quando diversi dipendenti hanno denunciato atti di molestie commessi, secondo loro, nel periodo dal 2018 al 2021. In quel caso hanno intentato cause civili un totale di 13 dipendenti, degli 80 presenti all’epoca nel supermercato. Durante l’indagine, l’ispettorato del lavoro ha concluso che esisteva un metodo di gestione inadeguato, parole offensivedelle intimidazionecontinui cambiamenti di programma, sorveglianza costante, ordini contraddittori e lettere di avvertimento ingiustificate.

Già condannato nel 2016

L’ex manager, condannato martedì scorso, era già stato in tribunale per gli stessi reati. È stata condannata a 15 mesi di reclusione con sospensione della pena e 10.000 euro di multa, nel 2016, per atti di molestie nell’Aisne, dove allora gestiva un supermercato a Château-Thierry. Una dozzina di dipendenti avevano accusato questa donna, ma anche suo marito e il figlio, di molestie. Anche in questo caso il padre e il figlio furono infine assolti e solo la madre fu condannata.

#France

-

PREV Mette nel frigo il sogno di indipendenza delle Fiandre: il confederalismo “basta” a Bart De Wever, che assicura di non avere “ossessioni”
NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey