COLLOQUIO. “Il mio unico obiettivo è divertirmi”: Bigourdane Iris Soucaze rappresenterà la Francia ai Mondiali Ovinpiades

COLLOQUIO. “Il mio unico obiettivo è divertirmi”: Bigourdane Iris Soucaze rappresenterà la Francia ai Mondiali Ovinpiades
COLLOQUIO. “Il mio unico obiettivo è divertirmi”: Bigourdane Iris Soucaze rappresenterà la Francia ai Mondiali Ovinpiades
-

Dal 25 maggio al 1 giugno si svolgeranno in Francia, in 5 dipartimenti diversi, i Mondiali Ovinpiades. Questo concorso designerà il miglior pastore del mondo. La rappresentante francese sarà Bigourdane Iris Soucaze, originaria di Beaudéan. Si è confidata con noi mentre questo grande evento si avvicinava.

Come siete riusciti a qualificarvi per queste Ovinpiadi Mondiali?

All’ultima fiera agricola di Parigi ho vinto l’Ovinpiades nazionale. Sono stata eletta migliore pastorella di Francia. È stato in quel momento che sono stato informato della mia qualificazione a questo concorso internazionale.

Qual è stata la tua reazione a questo annuncio?

Non me lo aspettavo assolutamente perché non pensavo nemmeno che avrei potuto vincere a Parigi. Pensavo addirittura di aver saltato alcune prove. Sono rimasto davvero sorpreso e commosso.

Quali sono i vostri obiettivi per questa “Coppa del Mondo” dei pastori?

Purtroppo sostengo gli esami finali del mio BTS nelle stesse date di questi Ovinpiades. Quindi non ho grandi ambizioni, gli studi rimangono la mia priorità. Darò il massimo e farò di tutto per ottenere il miglior risultato possibile, nonostante tutto. Il mio unico obiettivo è divertirmi e godermi l’esperienza.

Questi eventi però si svolgeranno in Francia e tu sarai uno dei due rappresentanti nazionali. Senti qualche pressione?

Per niente. Non sono particolarmente sensibile allo stress e alla pressione. Mi avvicino alle Ovinpiades Mondiali con lo stesso stato d’animo delle Ovinpiades nazionali: rilassato sperando di mettere a segno la migliore prestazione possibile.

6 eventi compongono il Mondo Ovinpiades. Hai una o più discipline preferite?

Sono piuttosto bravo nel pareggio degli zoccoli – cura data alle pecore per mantenere le estremità delle loro zampe – abbiamo animali a casa quindi sono io quello che si occupa di questo compito. D’altronde non ho mai fatto lo sfalcio, sarà una sfida per me.

Sei appassionato di competizioni agricole?

Appassionato no. Ho fatto la mia prima gara con un mio amico. Mi sono divertito e ho vinto quindi ho continuato.

Quali sono gli altri tuoi progetti personali?

Spero di ottenere il mio BTS a maggio. In futuro ho anche l’obiettivo di superare il concorso di maestro di sci. Ho potuto quindi unire le mie due passioni, gli sport invernali e l’agricoltura.

#France

-

PREV Nella Senna Marittima, la fattoria degli Champs de Bray è davvero esotica | Il Pathfinder
NEXT Vomito e prurito: cosa sappiamo del ricovero di diverse decine di studenti nella Marna