Verso una mobilità urbana modernizzata

Verso una mobilità urbana modernizzata
Verso una mobilità urbana modernizzata
-

Casablanca sta lavorando duramente su una serie di progetti infrastrutturali. I progetti di mobilità sono al centro di questi progetti, dato il crescente volume dei flussi di traffico in città. Una delle priorità è migliorare il flusso del traffico e la connettività tra le diverse zone della città.

In quest’ottica Casa Trasporti sta lavorando per aumentare la mobilità nella nuova area Casa Sud. Per fare questo ha appena visto la luce uno studio relativo alla definizione di un master plan. Si tratta di creare un vero e proprio programma di sviluppo integrato del trasporto pubblico.

Nell’ottica di trasformare la capitale economica in una città più accessibile e meglio connessa, promuovendone così lo sviluppo economico e sociale.
Si tratta di un piano di mobilità per la nuova area Casa Sud. Questo approccio consiste nella definizione di un programma integrato per lo sviluppo del trasporto pubblico esclusivamente accessibile, associato ad un’analisi della domanda, in relazione ai fabbisogni e alla realizzazione di una nuova infrastruttura.

Il presente lavoro si propone di fare il punto sull’offerta esistente di servizi di trasporto pubblico ad uso esclusivo nel perimetro individuato, valutando le aspettative nel breve, medio e lungo periodo, ma anche sviluppando percorsi di riflessione sulle modalità che i sistemi di trasporto potranno effettivamente servire questo settore. Si tratta infatti del progetto “Nassim”, che riguarda principalmente la riqualificazione delle aree situate attorno alla moschea Hassan II nonché la riabilitazione urbana del centro cittadino.

Il secondo progetto prevede la realizzazione della nuova stazione dei trasporti pubblici a Casablanca. Questa futura linea LGV seguirà lo stesso corridoio dell’attuale linea convenzionale. Il suo percorso devierà il centro della città di Casablanca attraverso la futura stazione Casa Sud, vicino alla fiera Office des Changes, nel quartiere Nassim, adiacente alla zona Casa-Anfa.

Infatti, questo nuovo asse della metropoli, che sarà attraversato dalla linea ferroviaria ad alta velocità e dallo sviluppo urbano che ne seguirà entro il 2030, richiederà servizi di trasporto pubblico efficienti.
Verrà inoltre effettuata un’analisi della domanda. Ciò terrà conto del nuovo asse Casa Sud, che CASA Trasporti ritiene sarà un vettore decisivo della mobilità. Le proiezioni di frequentazione della rete di trasporto pubblico verranno ricalibrate integrando il polo Casa Sud così come funziona oggi. Inoltre, questa proiezione terrà conto dell’impatto sul traffico dell’autostrada urbana, della tangenziale di Azbane, del nodo A e del viale Abou Bakr Kadiri. Questa pianificazione sarà attuata entro il 2030.

Con MAPPA

#Maroc

-

PREV Ciclismo: Demi Vollering vince il Tour de Suisse femminile
NEXT Le scissioni municipali del 2004 sono state molto costose per la sponda meridionale