Una gara di duathlon solidale riunisce 220 partecipanti tra Oiapoque e Saint-Georges la domenica di Pentecoste

Una gara di duathlon solidale riunisce 220 partecipanti tra Oiapoque e Saint-Georges la domenica di Pentecoste
Una gara di duathlon solidale riunisce 220 partecipanti tra Oiapoque e Saint-Georges la domenica di Pentecoste
-

Questa domenica, 19 maggio, 220 corridori sono partiti da Oiapoque per un circuito che passa da Saint-Georges. Una prima nel suo genere che dovrebbe diventare una competizione ufficiale nell’ambito della politica di cooperazione sportiva portata avanti tra i due Paesi. Quest’anno sarà utilizzato per raccogliere cibo per le vittime delle alluvioni nello stato del Rio Grande do Sul.

220 persone hanno preso parte questa mattina al primo Oyapock Duathlon, tra Brasile e Guyana. Si trattava di combinare ciclismo e corsa. Per questa prima edizione gli organizzatori hanno scelto la formula della “girata sportiva”.

Charles Correa ha dato il via al duathlon, il commissario dell’Oiapoque ha creato questo evento con i suoi soci. Tra i 220 partecipanti, della Guyana e soprattutto brasiliani, alcuni provenienti da molto lontano: “Sono venuto da Mazagao, a seicento chilometri da qui, per partecipare insieme ai nostri fratelli francesi e brasiliani ad Amapa e oltre”

Dovevi pedalare 14 km, poi correre 4 km; Questa prima edizione è stata una corsa più sportiva, con velocità limitata all’inizio ma alcuni hanno preso bene la partita Attraversando il ponte Oyapock, il gruppo era già ben allungato.

Partner dell’evento, l’associazione Coq Roche de St Georges. La Coordinatrice Generale, Marie-Rose Carême, ha confermato che si è trattato di un giro di prova in attesa di una vera competizione per il 2025:

“Questa è la prima quindi cercheremo di misurare tutta la parte amministrativa per poter andare oltre la prossima volta. »

Charles Corrêa, co-organizzatore del duathlon, commissario della Polizia Civile di Oiapoque:

“È certo che nei prossimi anni avremo un’edizione più professionale, con tutte le regole che definiscono una competizione ufficiale”

A Oiapoque, Willyens Poteau del TAC ha tagliato il traguardo per primo. È stato un momento fantastico trascorso su entrambe le sponde del fiume.
Da notare che questo duathlon ha permesso di raccogliere donazioni per le persone colpite dalle recenti inondazioni nel sud del Brasile. Ogni partecipante ha portato 2 chili di alimenti non deperibili.


#French

-

PREV Saper nuotare non basta per evitare di annegare
NEXT Euro 2024: fate al nostro giornalista le vostre domande sulla Nati!