un detenuto processato mercoledì in Vandea

-

Sabato 18 maggio 2024, un detenuto del centro di custodia cautelare di Fontenay-le-Comte ha devastato la sua cella nell’unità disciplinare. Ha anche attaccato le guardie carcerarie minacciandole di morte. Verrà processato mercoledì 22 maggio in comparizione immediata.

L’uomo sarà processato mercoledì 22 maggio in comparizione immediata a La Roche-sur-Yon. | ARCHIVI DELLA FRANCIA OCCIDENTALE


Visualizza a schermo intero


chiudere

  • L’uomo sarà processato mercoledì 22 maggio in comparizione immediata a La Roche-sur-Yon. | ARCHIVI DELLA FRANCIA OCCIDENTALE

Il detenuto è noto per i suoi sbalzi d’umore. Sabato 18 maggio ha superato completamente i limiti nell’unità disciplinare del centro di custodia cautelare di Fontenay-le-Comte, in Vandea, dove è detenuto. Durante questo fine settimana, l’uomo, messo in isolamento, ha devastato la sua cella prima di aggredire verbalmente le guardie carcerarie.

Dopo la cella di custodia cautelare, il tribunale incarcera

“Il capo della detenzione è stato minacciato di morte”, lo conferma una fonte vicina alle indagini. Inviato al tribunale di La Roche-sur-Yon, l’uomo ha poi attaccato le carceri del tribunale. Verrà processato mercoledì 22 maggio per ripetute minacce di morte e degrado.

-

PREV La famiglia della vittima della tempesta di La Chaux-de-Fonds sporge denuncia
NEXT Cannes Lions: quasi 60 trofei per il Canada