Inondazioni in Mosella: un pasticciere e cioccolataio di St Avold spera di onorare gli ordini per la festa della mamma

-

L’acqua si è alzata così velocemente che non siamo riusciti a salvare nulla.” Nel tardo pomeriggio di venerdì, Thierry Hommel e il suo team sono rimasti sorpresi dall’innalzamento delle acque a St Avold e hanno dovuto evacuare frettolosamente la pasticceria.

Il giorno dopo, questo pasticcere e i suoi otto dipendenti sono tornati al loro posto di lavoro, per pulire tutto e constatare i danni: ” abbiamo perso 25 kg di cioccolatini, 150 crostate al formaggio, tutte le nostre materie prime e tutti i nostri preparativi per la festa della mamma “Anche la sua attrezzatura è stata gravemente danneggiata.

Operazione di asciugatura e pulitura in questa pasticceria di St Avold
Thierry Hommel

Nonostante tutti questi danni e perdite, Thierry Hommel non vuole arrendersi e spera di riaprire la sua attività questo fine settimana, in particolare per onorare i suoi ordini per la festa della mamma. Aspetta l’arrivo, questo mercoledì, dell’esperto assicurativo e soprattutto di un ingegnere frigorista che cercherà di riparare i suoi impianti guasti dallo scorso fine settimana.

Se tutto andrà secondo i piani, Thierry Hommel e il suo team si rimboccheranno le maniche, anche con il supporto di altri professionisti del settore, come il cioccolatiere di Metz Fabrice Dumay, per realizzare cioccolato e altri dolci.

Thierry Hommel ringrazia anche i suoi clienti che gli hanno inviato numerosi messaggi di supporto!

#French

-

PREV Mercato tradizionale di Montfort-en-Chalosse sabato 15 giugno 2024
NEXT IN FOTO: scopri gli ultimi veicoli antincendio e di soccorso dei vigili del fuoco dell’Ille-et-Vilaine