Leon Draisaitl a Montreal: Radio Canada ci crede al cento per cento

-

Da diversi anni gli Edmonton Oilers possono contare su una coppia di attaccanti d’eccezione, Connor McDavid e Leon Draisaitl. Questi due giocatori sono tra i migliori della NHL e il loro contributo al successo degli Oilers è innegabile.

Alcuni parlano addirittura dei due migliori giocatori del mondo. La loro capacità di accumulare punti è impressionante.

Tuttavia, mentre McDavid sembra essere saldamente ancorato a Edmonton, il futuro di Draisaitl appare meno certo. Il contratto dell’attaccante tedesco scade tra un anno e la sua partenza è sempre più probabile.

Recentemente, le voci lo hanno mandato a Boston e San Jose.

Tuttavia, nell’ultimo episodio di “Quindi hockey” Su Radio-Canada, Marc Antoine Godin ha sollevato un’altra possibilità: perché non Montreal?

I blog ne hanno parlato a lungo. Ma questo è il primo media tradizionale ad affrontare la questione. In realtà, questo ha poco senso.

Tra un anno, i Montreal Canadiens saranno un serio contendente per i playoff e avranno molto spazio sul loro libro paga per ingaggiare Draisaitl.

Come dice bene Godin, Draisaitl a Montreal equivale ad Artemi Panarin a New York. La ciliegina sul gelato per completare una ricostruzione.

Parleremo sicuramente di un contratto di 7 anni e quasi 100 milioni di dollari. Questo può sembrare pazzesco. Ma il tetto salariale aumenterà e il 2° miglior giocatore del pianeta potrà essere pagato in contanti.

È chiaro che Draisaitl sarebbe interessato a Montreal. Tra un anno, l’idea di giocare con la squadra più prestigiosa della NHL, con un allenatore offensivo come Martin St-Louis e di unirsi a una squadra giovane e piena di talento sarà così allettante.

Martin St-Louis è davvero la carta nascosta. Draisaitl sognerebbe di diventare un giocatore per l’allenatore. E vuole diventare la stella numero uno della sua squadra, lui che è stanco di giocare all’ombra di Connor McDavid.

Questo ha davvero troppo senso…

Draisaitl a Montreal… devi crederci. Anche Radio Canada ci crede al cento per cento.

-

PREV Elezioni legislative 2024: i candidati di Meurthe-et-Moselle
NEXT Parigi: il conflitto tra due famiglie degenera in una sparatoria nel 14° arrondissement