Rugby – Campionato francese di Eccellenza B: le speranze del GSF a pieni voti

-

l’essenziale
Speranze del GSF 30 – Speranze della Cote Landes 37
Allo stadio Colayrac. MT: 9 – 27;
Arbitro: Thea Cheo Nouvelle Aquitaine. Rappresentante Federale: Denis Renaudin.
Per la Cote Landes: 4 E Robert (6°), Cazade (27°), Lacomme M (40°), Echevaria (43°); 4 T Cazade e 3 P Cazade (1°, 30°, 48°).
Per le aspiranti GSF: 1 E Loudieres L (41°), Perrier (55°), Vialelles (66°), 3 T Lacoste e 3 P Lacoste (10°, 19°, 31°).
Evoluzione del punteggio: 0-3, 0-10, 3-10, 6-10, 6-17, 6-20, 9_20, 9-27 MT 16-27, 16-34, 16-37, 23-37 , 30-37.
GS Figeac: Loudieres Y, Da Costa, Montet, Bedou, Verniere, Loudiere L, Perrier, Beulaguet, Martinez (C), Lacoste, Delcambre, Isserte, Frayssinet, Bru, Sabut, Delbos, Ernest, Elgoyen, Laban Baquet, Lafragette, Vialelles, Vermande.
Ammoniti: Verniere (48°), Bru (79°)
Côte Landes: Durand, Castaing, Puyboreau, Faux, Lacomme S, Durand, Beylac, Echevaria (C), Ducos, Loby, Cazade, Lupin, Coussau, Lacomme M, Robert, Carrere, Miranda, Labrit, Lafargue, Lenfant, Garlat, Capitano.
Cartellini gialli: Miranda (59°), Labrit (61°)

Per questi ottavi di finale di Eccellenza B, di fronte a una squadra solida delle Landes, la Cote Landes Rugby Association, il Figeac spera di perdere con lode. Più completi, più densi fisicamente, gli avversari di giornata hanno fatto la differenza nel primo tempo grazie soprattutto al loro marcatore Cazade, autore di una prestazione impeccabile. Con 18 punti da recuperare nel secondo periodo, i “Rouge et Noir” si scatenano in un tripudio di energie senza riuscire a invertire il corso della partita. Per quest’ultima partita della stagione, Figeac lascia la testa in queste fasi finali tenuto alto.
In questo primo atto è stato il Landais ad animare perfettamente i dibattiti sulla scia del suo ottimo realizzatore Cazade che ha brillantemente valorizzato gli highlights dei suoi compagni.
Dopo meno di dieci minuti di gioco, Cote Landes aveva già rotto il punteggio con un rigore di Cazade poi con un gol di Robert (0-10). Grazie a due rigori di Lacoste, Figeac resta in contatto (6-10). ). Il Lotois reagisce con Bru, Martinez o Beulguet, mentre Lacoste e Sabut rispondono all’urgenza riportando la partita nel campo avversario. Alla mezz’ora, dopo una grande azione collettiva, i Landais hanno portato ancora più avanti il ​​punto con una meta trasformata e un rigore di Cazade (6-20). Dopo che Lacoste ha segnato un terzo rigore nei tempi di recupero (9-20), Lacomme ha aumentato il punteggio grazie ad un’azione migliorata di Ducos, regalando alla sua squadra un lusinghiero vantaggio (9-27) nell’intervallo.
Costretto a inseguire il punteggio, Figeac spara a tutto spiano, in seguito all’infortunio di Martinez, che era passato nella mischia a guidare l’offensiva del Lot. Un ulteriore rigore, Léo Moudiéres ridurrà il punteggio dopo una superba casseruola (16-27). Ma due minuti più tardi il capitano del Landais Echevaria ha confuso la difesa di Figeacoise (16-34). Sotto pressione Vernière riceve un cartellino giallo (16-37), Lacomme per i Landais lo imita pochi minuti dopo. Con il ritorno di Delbos, Lafragette ed Ernest les Figeacois si lanciano nella battaglia finale, senza complessi. Con una mischia vincente, i Figeacois danno il massimo. Con una sapiente inversione di attacco Perrier ha perforato la linea e ha dato ai Lotois un po’ di respiro. Figeac domina ma si scontra con una difesa aggressiva, che sbaglia, Miranda e Labrit verranno puniti con il cartellino giallo. Approfittando della loro superiorità numerica, i Figeacois realizzano, su un attacco ben condotto, una meta d’angolo di Vialleles (23-20). I Lotois continuano a premere e si presentano minacciosi, oltrepassano la linea due volte senza riuscire a concludere, l’arbitro rifiuta loro il beneficio dei loro sforzi prima di fischiare la fine della partita! Peccato.

Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi immediatamente
a questo articolo da

3€/mese


42269383f3.jpg

-

PREV perché non tutte le schede elettorali erano disponibili ai seggi elettorali?
NEXT Allerta meteo: previsti temporali violenti e piogge molto forti nel Gard e nell’Ardèche, sette dipartimenti in allerta arancione