quali risultati per i quattro club dell’Indre-et-Loire?

quali risultati per i quattro club dell’Indre-et-Loire?
quali risultati per i quattro club dell’Indre-et-Loire?
-

La stagione 2023-2024 della Nazionale 3 ha dunque consegnato sabato sera le sue conclusioni definitive. L’occasione per fare il punto.

> Montlouis (2e). Ambivalente è necessariamente il sentimento, tra la tristezza di aver mancato per così poco la salita e l’orgoglio di una stagione storica, con questo record di 61 punti. I Montlouisiens, in ogni caso, hanno chiuso a testa alta a Châtellerault, aggiungendo un 19e vittoria. A lungo appariscente, la squadra di Zakaria Tahri è però mancata di energia alla fine della stagione.

> Torri FC (3e). Impossibile per l’istituzione della Touraine accontentarsi di questo podio. Vincitore di Vierzon sabato, il TFC resta bloccato sportivamente in N3. Col senno di poi, il gruppo di Nourredine El Ouardani non avrà mai digerito la conclusione della stagione precedente, quando Avoine finì in vantaggio per media gol. Gli mancava anche il carattere. Mentre il contesto attorno all’atleta continua ad essere micidiale.

> FC Ouest Tourangeau (4e). “Il FCOT deve essere e può essere una locomotiva per il calcio in Touraine”, ha detto Najib Chaddi nel 2022. Due anni dopo, il fallimento è qui. Non sarà riuscito a scalare il suo club di lunga data alla N2. Peggio ancora, Avoine e Montlouis hanno fatto brillare ancora di più la Touraine. Sabato vittorioso per il Panazol, il tecnico parte quindi per un deludente quarto posto. Il suo successore Hervé Loubat dovrà ricostruire.

> FC Chambray (14e). I Chambraisiens hanno vissuto un’annata da incubo, dentro e fuori dal campo, conclusasi con uno schiaffo finale contro Chauvigny. Il club dovrà riprendersi, in fretta. Nonostante questa discesa, la Touraine avrà ancora quattro rappresentanti in N3 la prossima stagione, poiché Avoine, retrocesso dalla N2, tornerà a questo livello.

#French

-

NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey