Tempesta, pioggia battente, grandine: Limoux scossa dal maltempo: “Il cielo ci è caduto sulle teste”

Tempesta, pioggia battente, grandine: Limoux scossa dal maltempo: “Il cielo ci è caduto sulle teste”
Tempesta, pioggia battente, grandine: Limoux scossa dal maltempo: “Il cielo ci è caduto sulle teste”
-

Temporali, forti piogge e persino grandine si sono abbattuti sull’Aude la sera di venerdì 17 maggio, colpendo in particolare il settore di Limoux e i suoi operatori.

Un temporale che ha portato con sé forti piogge e grandinate è scoppiato nella serata di venerdì 17 maggio ed è continuato fino a notte fonda. Se nel Narbonnais e nel Carcassonnais si sono registrati pochi danni, non è lo stesso nel settore di Limoux. Oltre agli sversamenti sulla strada e ad altre colate di limo che hanno creato numerosi danni materiali, sono da deplorare gravi ripercussioni sui vigneti dei viticoltori.

Il presidente della Camera dell’Agricoltura dell’Aude, Philippe Vergnes, è stato al Prom’Aude di Lézignan-Corbières questo sabato 18 maggio. Ha detto questo riguardo al maltempo: “Il cielo ci è caduto sulla testa. Gli impatti tempestosi e gli episodi di grandine sono stati violenti. I danni si vedono alle porte di Limoux, così come a Pomas, Pieusse, Cépie… Tutta la Val de Dagne da Fajac fino a ‘alle porte di Camplong d’Aude con paesi talvolta interamente colpiti dalla grandine.’ All’inizio della settimana saranno presenti sul posto i tecnici e gli eletti della Camera per confortare gli operatori che ne hanno grande bisogno.”

Contattato, indica la prefettura “affrontare la situazione”. I danni materiali sono attualmente in fase di gestione e valutazione.

#French

-

PREV Eure. Questi volontari vogliono far rivivere un mulino emblematico
NEXT Montaigu-Vendée. Una prima volta di successo per gli Amici del Castello