i concessionari di Deux-Sèvres possono dormire sonni tranquilli

-

Articolo premium,
Riservato agli abbonati

Alla fine del 2023, il Ministero dell’Interno ha avviato operazioni di “sgombero” per contrastare il traffico di droga e la sua violenza. Ma al momento non ne sono previsti a Deux-Sèvres, luogo strategico per la tratta.

Nessuna operazione di “sgombero” dovrebbe aver luogo a Deux-Sèvres prima di quest’estate 2024. | ILLUSTRAZIONE CO – MARIE DELAGE


Visualizza a schermo intero


chiudere

  • Nessuna operazione di “sgombero” dovrebbe aver luogo a Deux-Sèvres prima di quest’estate 2024. | ILLUSTRAZIONE CO – MARIE DELAGE

Ancora niente a Deux-Sèvres. Dalla fine del 2023 la polizia effettua operazioni di “sgombero” in tutta la Francia e in Occidente per combattere il traffico di droga.

Un centinaio di gendarmi sono stati mobilitati martedì 14 maggio 2024 in Dordogna. Alla fine di aprile, 230 soldati sono intervenuti per due giorni intorno a Rochefort e Saint-Jean-d’Angély. Una cinquantina di agenti di polizia hanno sgomberato La Rochelle, nel quartiere di Mireuil, martedì 9 aprile. 285 gendarmi erano…

-

PREV ?Dakar-Guédiawaye: La ronda notturna del generale Jean Baptiste Tine in alcune stazioni di polizia
NEXT Un primo bilancio del Lot-et-Garonnais… In attesa della Lega e delle autorità