A Oullins, Place Anatole France rivela il suo nuovo volto

-

Place Anatole France, verde e pedonale. © Anaïs Mercey – Metropoli di Lione

Pedonale e vegetata, la piazza centrale di Oullins è stata rinnovata nell’ambito dei lavori di prolungamento della linea B della metropolitana.

Dopo mesi di lavoro per portare la metro B a Saint-Genis-Laval, si è da poco concluso il colossale progetto. Allo stesso tempo, la Metropoli di Lione ha realizzato diverse riqualificazioni degli spazi pubblici, in particolare nel centro di Oullins. In particolare, Place Anatole France e i suoi 8.000 mq sono stati completamente rifatti. Lo stesso vale per le adiacenti vie République, Voltaire e Martin e la piazza della chiesa. Un progetto avviato nel 2019 con una prima fase di consultazione, seguita da una seconda nel 2021.

Rendere più verde il luogo era una priorità

Anticamente adibita a parcheggio e mercato, la piazza è oggi una vera e propria spianata pedonale. Sono stati piantati 1.300 mq di spazi verdi e 60 alberi per migliorare l’ambiente di vita dei residenti. “Rendere più verde il luogo era una priorità“, spiega Béatrice Vessiller, vicepresidente di Metropolis responsabile dell’urbanistica. Ciò permette di adattare lo spazio ai cambiamenti climatici offrendo zone d’ombra ai passanti. Un modo per combattere il fenomeno delle isole di calore .

Pianta della nuova piazza Anatole FrancePianta della nuova piazza Anatole France
Pianta della nuova Place Anatole France, vista dall’alto. ©Piano B

Leggi anche : La metropolitana arriverà a Oullins-centre nel 2023, un centinaio di alberi saranno piantati in Place Anatole-France

Ma il vasto progetto di riqualificazione risponde a diverse altre questioni. Si mira in particolare a valorizzare il patrimonio del quartiere e il suo spirito di villaggio, promuovendo al tempo stesso la diversità degli usi. Questi nuovi spazi contribuiscono anche allo sviluppo delle modalità attive legate alla nuova stazione metropolitana. Inoltre, la nuova piazza permette di ridurre i parcheggi e lasciare spazio ai pedoni. “Abbiamo eliminato 86 posti auto in accordo con Comune e residenti“, spiega Bruno Bernard, presidente della Métropole de Lyon. In cambio, rue de la République dispone di un parcheggio per biciclette con 60 posti.

Inoltre il locale è ora dotato di un sistema di recupero delle acque piovane per una gestione più virtuosa. Questo ha valli, trincee e un serbatoio di stoccaggio, oltre a un nuovo terreno disidratato. Un progetto colossale che sarà costato complessivamente 3,3 milioni di euro. Una somma sostenuta per un importo di 2,2 milioni dal Metropolis, 610.000 euro da Sytral e 477.000 dal Comune.

Leggi anche :

#French

-

PREV Chi ha vinto il Premio Doubs Crafts? – macommune.info
NEXT Farmacista sanzionato per aver “molestato” pazienti anziani